Nike lancia le scarpe di Ritorno al Futuro, si allacciano da sole e le regoli con un’app

Arriva Adapt BB, le scarpe Nike che si regolano con lo smartphone grazie all'apposita applicazione.

di , pubblicato il
Arriva Adapt BB, le scarpe Nike che si regolano con lo smartphone grazie all'apposita applicazione.

Ecco le scarpe che non ti aspetti, o forse sì. Con le nuove Nike Adapt BB siamo nell’universo di Ritorno al Futuro parte seconda, e forse anche oltre.

Nike Adapt BB

E cosa fanno queste Adapt BB? In pratica, una volta calzate, si adattano automaticamente al vostro piede, senza doverle allacciare.

Sono infatti sprovviste di lacci, ma non è tutto, grazie ad una speciale app che potete installare sul vostro smartphone, potrete controllarle regolandole al meglio per soddisfare ancora di più i vostri piedini. E’ bene precisare che si tratta di scarpe da basket, anche se non è certo vietato indossarle anche nel tempo libero durante il giorno. Del resto, la moda hip hop ha già da anni portato il mondo dello sport cestistico nel nostro quotidiano.

Tornando alle nuove Nike, le Adapt BB appena indossate si illuminano e si chiudono automaticamente attorno al piede di chi le indossa grazie ad una tecnologia di Nike, l’Electric Adaptable Reaction Lacing. Le scarpe hanno un piccolo motore nell’intersuola che tira i lacci e stringe la tomaia adattandosi al meglio al piede. Se tutto ciò non dovesse bastare, ecco che in vostro aiuto accorre l’app, la quale consente di regolare ulteriormente le vostre scarpe adattandole al meglio al vostro piede.

Attraverso lo smartphone potrete anche regolare un diverso colore per le luci. L’app inoltre funge da statista, avendo sempre costanti informazioni e registrando tutti i parametri durante gli esercizi o le partite che affronterete. Le scarpe hanno una piccola batteria che dura dai 10 ai 14 giorni e manterranno sempre un fondo di carica per impedire che il piede resti intrappolato nella scarpa; si ricaricano senza filo su un tappettino alimentato via USB. Saranno introdotte sul mercato a metà febbraio circa e costeranno 350 dollari, quindi, poco più di 300 euro. Professionisti cestisti, aspiranti sportivi e non, fatevi avanti.

Potrebbe interessarti anche: Smartphone con riconoscimento facciale e display da 5,8″ a meno di 90 euro

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.