Netflix gratis su Android, arriva l’esperimento per aumentare il numero di abbonati

Arriva l'esperimento di Netflix per guardarlo gratis.

di , pubblicato il
Netflix gratis

È in fase di sperimentazione Netflix che prova nuove strategie per aumentare i suoi potenziali abbonamenti. Stavolta c’è l’account gratis per gli utenti Android, ma naturalmente riguarda solo un particolare campione di potenziali utenti.

Netflix gratis su Android, ma solo in Kenya

Eccola l’iniziativa di Netflix che non ti aspetti, stiamo parlando di un account gratis per gli utenti Android, ma solo per il mercato keniano. Già, avete capito bene, per ora la strategia di Netflix relativa al proprio servizio offerto gratuitamente a tutti gli utenti che utilizzano il sistema operativo Android è riservata solo al Kenya. L’offerta permette di accedere a una sezione di contenuti della piattaforma streaming senza pagare, poiché non è richiesto alcun metodo di pagamento e l’accesso è free. Inoltre, non sono state aggiunte nemmeno le pubblicità, cosa che inizialmente che credeva poter essere presente.

Per accedere al servizio gratuito basterà utilizzare, come detto, l’OS Android, inserire la propria mail, dichiarare di avere almeno 18 anni e scegliere una password. “Se non avete mai visto prima Netflix – e molte persone il Kenya non l’hanno fatto – questo è un ottimo modo per provare il nostro servizio. E se vi piace quello che vedete, è facile passare ad uno dei nostri piani a pagamento in modo che possiate godervi tutto il nostro catalogo completo anche su TV e portatili.”. Questa è la promo lanciata da Netflix per il mercato keniano, insomma un’occasione da non perdere.

Netflix gratis, il marketing è tutto

La pubblicità è l’anima del commercio e questo marketing potrebbe essere vincente per Netflix anche in un mercato dove non riesce proprio ad attecchire. Naturalmente, l’offerta è forti limitazioni, innanzitutto non è presente tutto il catalogo, ma solo alcuni contenuti, inoltre come detto è visibile solo su smartphone Android, quindi non è possibile vedere su altri dispositivi e soprattutto su una smart tv.

Non è da escludere che una strategia simile possa essere adottata anche in altri paesi dove ancora il servizio non ha ottenuto i numeri sperati.

Potrebbe interessarti anche Classifica Social, quali paesi dell’UE ne fanno più uso, sorpresa Italia

Argomenti: ,