Nasce 01Quantum, la neobank italiana dedicata ai millennials

Il 22 maggio c'è la presentazione ufficiale della neobank italiana 01Quantum.

di , pubblicato il
01Quantum

Ora è ufficiale, nasce la neobank 01Quantum, società cripto si propone di sfruttare la tecnologia dei calcoli quantistici di Fujitsu. Il progetto nasce dal lavoro di Marco Mottana, e si avvale delle soluzioni di marketing di Ats Sharing e l’esperienza di successo di CFX Quantum.

01Quantum, la neobank per i millennials

Arriva la nuova neobank, applicazione online che consente operazioni di tipo bancario, denominata 01Quantum. Presentazione prevista per il 22 maggio. Per seguire l’evento online in programma per le 18:30 sarà sufficiente accedere al link ufficiale della presentazione e accreditarsi. I posti sono limitati. Le parole del fondatore Mottana fungono quasi da motto al must della società: “Puntiamo ai millennials e alle nuove generazioni, nel futuro vedo un fondo solidale”.

Mottana è considerato uno dei pionieri dell’analisi tecnica di borsa in Italia, il quale si è sempre dedicato alla tecnologia abbinata allo studio dei mercati finanziari in Borsa, derivati e Forex. Per realizzare il nuovo progetto, Mottana si avvale di collaborazioni con aziende di primaria importanza, nonché di diversi esperti che operano nel settore della blockchain, ma non solo. Giocano un ruolo fondamentale infatti elementi come l’integrazione tecnologica e il referral marketing tramite Ats. Insomma, un sistema che porti i millennials nel mondo delle crypto, aiutandoli a investire in maniera sicura e consapevole.

L’innovazione tecnologica della neobank

la forza della neobank 01Quantum potrebbe essere proprio questa innovazione tecnologica di cui si serve, ormai vero baricentro per ogni economia. Come dicevamo, la neobank si serve anche della tecnologia dei calcoli di Fujitsu, il cosiddetto Digital Annealer, ovvero il superchip di ispirazione quantistica che consente di effettuare operazioni superveloci di arbitraggio, ovvero senza prendere rischio di mercato.

L’obiettivo è quello di offrire anche ai meno esperti tutte gli strumenti per creare un ecosistema dotato di applicativi capaci di rendere semplice l’approccio alla tecnologia e al mercato offerto.

Ecco le parole di Mottana in merito alla sua creazione: “Storicamente abbiamo dato servizi ad ogni livello di investitore, ed anche un esperto trader può usufruire del nostro lavoro. Tuttavia, riteniamo che i non esperti abbiano più necessità di essere aiutati e guidati, e la scelta di aiutarli è nel dna della nostra storia sin dal primo giorno. La soddisfazione di avere tante persone che imparano un nuovo modo di operare, più libero e performante è uno stimolo per noi a fare sempre meglio”. 

Potrebbe interessarti anche Virtuo, la startup dedicata al noleggio delle auto, raccoglie 96 milioni di euro

Argomenti: