Malware mascherati da app sul Play Store, oltre 300 mila smartphone a rischio

Scoperto un gruppo di app che nasconde malware. Ecco come ben 300 mila smartphone Android rischiano i propri dati.

di , pubblicato il
cybersecurity

Ancora problemi di sicurezza su Google Play, stavolta il rapporto arriva da ThreatFabric, secondo il quale oltre 300 mila utenti Android avrebbero scaricato un gruppo di malware. Cerchiamo di scoprirne di più.

Malware sul Play Store

Si parla di 300 mila smartphone Android mascherati da app, ecco la nuova scoperta degli esperti di Cybersecurity scovata sul Play Store di Big G. I malware scoperti si mascherano da app, camuffandosi per software di varia utilità, ma erano in realtà dei malware progettati per rubare i dati presenti sullo smartphone e accedere quindi ai conti correnti del possessori. Si tratta di app che fingevano di essere software di molteplice utilizzo, come scansione di documenti o lettura dei codici QR.

Un gruppo di malware di questo tipo, denominato Anatsa, ha avuto ben 200 mila download su Android. Si tratta di un malware capace di rubare password e ID dei conti correnti. Inoltre era in grado anche di effettuare screenshot da remoto, così da permettere agli hacker di visionare cosa appare sul desktop, ad esempio una foto del saldo del conto corrente. La famiglia di malware Anatsa è quella più scaricata, ma ci sono anche altri gruppi di questo tipo scoperti dai ricercatori, per un totale di 300 mila smartphone infetti.

300 mila smartphone infetti da malware

Sempre dal rapporto stilato da ThreatFabric, si evince che le app in questione facevano effettivamente il lavoro promesso, salvo poi diventare pericolose quando veniva istallato un aggiornamento relativo appunto a un payload malevolo. Solo a questo punto, infatti, le app in questione smettevano di essere ciò che avevano promesso di essere, e infettavano lo smartphone. I ricercatori hanno prontamente informato Google, il quale ha rimosso le app infette dal suo store.

Potrebbe interessarti anche WhatsApp lontano dagli spioni, questo è il trucco per proteggere per sempre le vostre chat

Argomenti: , ,