Log4Shell può distruggere internet, ecco cos’è la vulnerabilità che sta facendo tremare gli esperti

Scoperta nuova vulnerabilità sul linguaggio Java, arriva Log4Shell, il bug che sta facendo tremare gli esperti.

di , pubblicato il
Scoperta nuova vulnerabilità sul linguaggio Java, arriva Log4Shell, il bug che sta facendo tremare gli esperti.

Spunta un nuovo incubo sul web, si chiama Log4Shell, ed è un sistema di attacco della rete che potrebbe distruggere per sempre internet. Gli esperti infatti la identificano come l’apocalisse informatica.

Log4Shell, cos’è

L’agenzia della cybersecurity nazionale l’ha definita come una cosa particolarmente grave che sta mettendo in pericolo internet. La vulnerabilità è stata scoperta sui sistemi informatici che usano il linguaggio Java, tale vulnerabilità rende l’intero sistema insicuro e mette a rischio la sicurezza di tutta la rete. In pratica tutti i software e le app scritte con tale linguaggio di programmazione, che è quello più usato al mondo, sono a rischio.

Ma cosa fa precisamente Log4Shell? In pratica, gli hacker possono inserire un nuovo codice nel linguaggio Java, una sorta di tag che permette loro di assumere il controllo di un sistema attaccato, come un server di un’azienda o anche un normale smartphone.

A quel punto l’hacker è in grado di inviare un comando che permette di riscrivere il codice del sistema e quindi assumerne il totale controllo. Tutto il mondo del web è quindi potenzialmente vulnerabile a questo attacco informatico, ecco perché si parla di apocalisse.

Log4Shell, la fine di internet?

Il linguaggio Java è su 3 miliardi di dispositivi nel mondo, senza una soluzione immediata che possa risolvere il problema, è davvero difficile non esserne preoccupati. Ecco cosa ci dice Marco Ramilli, amministratore delegato di Yoroi: “Hacker malevoli potrebbero diffondere link corrotti e aprire tramite questa vulnerabilità delle backdoor sui dispositivi delle persone, telefoni, tablet, qualsiasi oggetto connesso alla rete. E una volta aperta una backdoor può fare quello che vuole”.

Potrebbe interessarti anche Digitale terrestre, da gennaio questi canali tv spariranno, ecco la lista completa

Argomenti: ,