Il TV del futuro è un poster per LG

LG ha presentato in Corea del Sud un concept della tv del futuro: un giorno potremo guardare la tv su un poster formato gigante munito di magneti.

di Daniele Sforza, pubblicato il
LG ha presentato in Corea del Sud un concept della tv del futuro: un giorno potremo guardare la tv su un poster formato gigante munito di magneti.

Dai prototipi alla realtà spesso ce ne corre, ma i primi solitamente rappresentano un’anteprima di quello che ci aspetta nel breve futuro: un’anteprima che può essere anche godibillissima, come nel caso di LG Display, che ha presentato in un evento tenutosi in Corea del Sud un pannello OLED davvero particolare: 55 pollici, 1,8 kg circa di peso e 0,97 millimetri di spessore. Sì, avete capito bene, ma forse è meglio ripeterlo: 0,97 millimetri di spessore. Dotato di magneti, la tv del futuro di LG è praticamente un poster (da 55 pollici) che è possibile appendere in ogni ambiente della casa, dove fa più comodo, dove c’è più spazio, come un moderno proiettore, ma senza l’ingombro del telo.   E’ solo un prototipo, dicevamo, un’idea in corso di sviluppo, quindi non abbiamo alcuna notizia di quando questo modello circolerà sul mercato e di quanto costerà. O meglio, una prima idea sul prezzo possiamo tranquillamente avercela: sarà elevato, molto elevato, quasi un oggetto di lusso. Almeno per il momento, s’intende; un po’ per lo spessore, un po’ per la tipologia di schermo (l’OLED) che a oggi vanta ancora prezzi alti sul mercato. Senza dubbio, però, quello di cui stiamo parlando è l’OLED più sottile mai concepito, capace di adattarsi su un supporto magnetico o di incollarsi alla parete grazie a dei magneti come se fosse un vero e proprio poster o una locandina formato gigante.   Con questo prodotto, che LG ha dichiarato essere ancora in fase di verifica e miglioramento, l’azienda coreana si è spinta davvero oltre i limiti, offrendoci la possibilità di ammirare un concept, anzi, “il” concept della tv del futuro. E non è la prima volta che accostiamo tv e pareti, se ricordate bene: anche Google, infatti, avrebbe in mente un progetto che farebbe diventare le nostre pareti di casa dei veri e propri schermi televisivi, una rivisitazione moderna dei videoproiettori, insomma. Stando a questi prototipi, sembra proprio che tra qualche anno accenderemo il muro, anziché il caro vecchio elettrodomestico dedicato all’intrattenimento.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: TV LG

I commenti sono chiusi.