Khaby Lame, perché questo tiktoker rischia di diventare l’italiano più famoso al mondo?

Perché tutti seguono il tiktoker Khaby Lane?

di , pubblicato il
Khaby Lane

Uno tiktoker di fama mondiale, Khaby Lane è un ragazzo di Chivasso di origini senegalesi e da poco è diventato anche su Instagram il più seguito dagli italiani superando anche la Ferragni. Ma perché un semplice ragazzetto piemontese è diventato un tale fenomeno dei social? Quali sono le ragioni dietro il successo del giovane?

Perché tutti seguono Khaby?

Anche gli statunitensi si fecero la medesima domanda con Charli D’Amelio, la ballerina che è diventata la numero 1 in assoluto sul social TikTok. E in quel caso, nessuna risposta è stata soddisfacente. Possiamo quindi dire altrettanto di Khaby? Possiamo glissare allo stesso modo dicendo semplicemente che non c’è una ragione per capire il successo di questo ragazzo senegalese nato in Italia nel 2000? In buona sostanza si, anche se nel caso del nostro Khaby ci sono alcune ragioni più chiare, che quantomeno offrono qualche indizio sul suo successo. Dall’idea che ci siamo fatti è che la spontaneità e l’immediatezza dei contenuti di Khaby sono stati il fattore decisivo per il suo successo, almeno all’inizio. Tale genuinità e semplicità ha fatto da trampolino, e a questo vanno associati due elementi ulteriori, il primo puramente casuale, il secondo invece più razionale e vincente.

Il primo aspetto è la mimica facciale del giovane piemontese, la quale secondo molti giovani sembra essere terribilmente divertente. Le sue reaction, video che ormai vanno molto di moda sui social, perché a tutti piace vedere come le persone reagiscono a determinate cose, sono seguitissime proprio perché le sue espressioni risultano essere così bizzarre da far ridere i più giovani. Naturalmente, questa caratteristica è una dote naturale che certamente il giovane Khaby non ha studiato da nessuna parte. Il secondo aspetto che però invece risulta essere vincente è il fatto che i suoi brevissimi video sono muti, superando in questo modo la barriera linguistica con gli altri paesi. Lame infatti punta tutto sulle espressioni del volto, non ha bisogno di proferir parola.

Ma quali la comicità di questo tiktoker? Essenzialmente si basa tutto sul sarcasmo rivolto allo stesso mondo dei social. Anche in questo caso, il meccanismo è quello di ironizzare sul fruitore stesso del video, in quanto ci sentiamo più leggeri quando vengon presi in giro i personaggi che seguiamo Khaby mostra un video bizzarro di un altro influencer, poi ne mostra la ridicolaggine e questo aspetto deve divertire non poco coloro che lo seguono, proprio perché questo ping pong tra i due video suggestiona lo spettatore e lo alleggerisce da qualsiasi senso critico provocandogli semplicemente una immediata reazione di ilarità spontanea.

Il fenomeno Kaby, perché tutti lo seguono?

Queste caratteristiche hanno fatto da trampolino di lancio per il tiktoker italo-senegalese. Ma poi ci ha pensato TikTok “in persona” a farne un vero e proprio fenomeno mondiale. L’inclusività è da sempre una caratteristica particolarmente ricercata dal social cinese, e quale modo migliore per spingere un ragazzo italiano di colore al successo. Da qui lo spot promozionale del social che sceglie proprio il giovane di Chivasso come testimonial. Ma a questo punto ci sarà sicuramente chi si sta chiedendo quanto invece guadagna Khaby.

Dietro il personaggio fino a qualche tempo fa c’era l’agenzia Theakkademia, ora invece c’è solo il manager Alessandro Riggio. Questo’ultimo sembra voler ponderare le attività del suo assistito, punta a poche collaborazioni, ma buone, e per ora vanta solo una collaborazione con Barilla. Per quanto riguarda invece la monetizzazione del social, TikTok è tra quelli che forse paga meno, appena un centesimo per 5000 views. Quindi se Khaby dovesse pure ottenere addirittura 500 milioni di views, arriverebbe appena a 5000 euro.

Potrebbe interessarti anche Aumentare i ricavi in Cina con il nuovo Apple Search Ads, ecco il piano della casa di Cupertino

Argomenti: ,