Jelly 2, prezzo e scheda tecnica dello smartphone più piccolo al mondo

Arriva Jelly 2, lo smartphone più piccolo al mondo, ecco le caratteristiche.

di , pubblicato il
Arriva Jelly 2, lo smartphone più piccolo al mondo, ecco le caratteristiche.

Grazie a Unihertz arriva quello che al momento è lo smartphone più piccolo in circolazione, si chiama Jelly 2 ed è nato da un progetto ambizioso quanto geniale, ovvero la classica raccolta fondi che, a quanto pare, ha spopolato.

Jelly 2, scheda tecnica

Dopo la versione del 2017, ecco riproposto in chiave moderna il Jelly 2. Specifiche tecniche aggiornate e un design più accattivante per quello che è a tutti gli effetti lo smartphone più piccolo del mondo. L’azienda ha raccolto grazie al crowfunding ben 450mila euro di finanziamenti ed è riuscita a sfornare proprio quello che voleva, un device performante e minuscolo.

Benché sia bello spesso, ben 16,5 millimetri, è davvero piccolo in dimensioni , è lungo solo 10 cm e largo 5 cm. A dire il vero, a essere proprio pignoli, non si tratta dello smartphone più piccolo al mondo, il predecessore infatti era leggermente più piccolo, ma indubbiamente non presentava le medesime caratteristiche che infatti negli ultimi 3 anni sono notevolmente migliorate.

Il processore è Mediatek Helio P60 con connettività 4G a bordo. OS naturalmente Android 10, ma ecco tutte le specifiche con la scheda tecnica, il prezzo è di 159 dollari, uscita prevista per dicembre:

Display LCD da 3 pollici con risoluzione di 854 x 480 pixel
SoC MediaTek Helio P60 octa-core @ 2 GHz
Sistema Android 10
6 GB di RAM
128 GB di storage UFS 2.1 espandibile tramite microSD
Fotocamera principale da 16 MP con autofocus
Fotocamera anteriore da 8 MP
Batteria da 2.000 mAh
Dual SIM 4G ibrido – Dual LTE
USB Type-C, jack audio, NFC, porta infrarossi, GPS
Wi-Fi ac dual-band, Bluetooth 4.2, radio FM
Scanner di impronte digitali posteriore
Dimensioni: 95 x 49,4 x 16,5 mm

Potrebbe interessarti anche OnePlus Nord, svelate le caratteristiche e il prezzo, scheda tecnica ufficiale

Argomenti: