Huawei produce smartphone pericolosi per la salute, 6 device nella lista nera

Ancora sotto accusa l'azienda cinese, dopo le polemiche sullo spionaggio, ora Huawei nell'occhio del ciclone a causa di smartphone pericolosi per la salute.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Ancora sotto accusa l'azienda cinese, dopo le polemiche sullo spionaggio, ora Huawei nell'occhio del ciclone a causa di smartphone pericolosi per la salute.

Adesso Huawei è davvero nei guai. Dopo la pesante accusa della CIA e FBI americana, ora anche la lista nera di Statista per Forbes, la classifica degli smartphone più pericolosi in circolazione. Ben sei device dell’azienda cinese sono nella classifica dei prodotti che emettono maggiori radiazioni dannose per la nostra salute.

Huawei, troppi smartphone pericolosi

Dopo che si è scemata la polemica relativa alle accuse formulate dall’FBI la quale sostiene che Huawei e ZTE spiano la privacy degli americani, in particolare dei maggiori esponenti politici del paese, al fine di carpire informazioni per il proprio governo, ora spunta un’altra tegola per l’azienda asiatica. Ben sei dispositivi sono stati inseriti nella lista nera di Forbes stilata da Statista, relativa agli smartphone che emettono maggiori radiazioni. Secondo tale lista i device cinesi ne escono a pezzi, è Xiaomi con il suo Mi A1ad essere al primo posto, quindi potenzialmente il più pericoloso, ma è Huawei a fare maggiori presenze. Ecco la lista:

Potrebbe interessarti anche: Caricare lo smartphone, ecco i consigli per non fare errori e rovinare la batteria

Xiaomi Mi A1 1,75
OnePlus ST 1,68
Huawei Mate 9 1,64
Nokia Lumia 630 1,51
Huawei P9 Plus 1,48
Huawei GX8 1,44
Huawei P9 1,43
Huawei Nova Plus 1,41
OnePlus 5   1,39
Huawei P9 Lite 1,38
iPhone 7   1,38
Sony Xperia XZ1 Compact  1,36
iPhone 8   1,32
ZTE Axon 7 Mini    1,29
Blackberry DTEK60 1,28
iPhone 7 Plus  1,24

Tale classifica si basa sui risultati raccolti dall’Ufficio federale tedesco per la protezione dalle radiazioni (Bundesamt für Strahlenschutz). E’ bene precisare che tra gli Stati Uniti e la Cina sembra ormai non correre buon sangue dal punto di vista tecnologico. I device cinesi, presenti in grande quantità in questo elenco lo fanno capire chiaramente, oltre ai già citati Huawei e Xiaomi, anche OnePlus e ZTE. C’è quindi chi sostiene che tale classifica sia soltanto un attacco politico, facciamo notare però che sono presenti anche device statunitensi, ben tre modelli di Apple, ovvero iPhone 8, 7 e 7 Plus. Una tattica per depistare e sembrare quindi imparziali? Chi può dirlo?

Potresti essere interessato anche a: Huawei P20, la versione Pro potrebbe essere lo smartphone dell’anno

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Smartphone