Google imita Thanos e dimezza le app di DO Global dallo Store, 46 app eliminate

Big G protegge lo store Android e caccia la metà delle app di DO Global, generavano click per i propri banner.

di , pubblicato il
Big G protegge lo store Android e caccia la metà delle app di DO Global, generavano click per i propri banner.

Massiccia operazione da parte di Google, che elimina dal suo Store un importante sviluppatore cancellando ben 46 app potenzialmente scorrette nei confronti degli utenti.

Google elimina app scorrette

Via DO Global dal Play Store, lo sviluppatore è parzialmente di proprietà di Baidu (il Google cinese) ed è accusato di aver inserito app nello Store di Big G potenzialmente nocive, poiché non rispettavano le regole della piattaforma e generava  click sui banner in maniera fraudolenta in modo da massimizzare i guadagni.

Un comportamento assolutamente scorretto che Google ha sventato servendosi dell’aiuto di CheckPoint e BuzzFeed.

Delle circa 100 app che DO Global aveva inserito nel Play Store, ben 46 sono state rimosse. Per usare una battuta tanto attuale, possiamo dire che Google imita Thanos e dimezza le app di DO Global dal suo negozio di applicazioni Android. I ricercatori hanno scoperto ratiche di “fake ad-clicking”, simulando anche in background o con l’app chiusa l’interazione dell’utente con specifici banner pubblicitari.

L’attenzione è sempre alta quando si tratta di Big G, poiché gli utenti rappresentano la vera grande fonte di guadagno del colosso di Mountain View, e far loro scaricare applicazioni nocive non è certo vantaggioso. Per questo motivo Google ha comunicato di aver preso provvedimenti per proteggere seriamente gli utenti e gli inserzionisti pubblicitari.

Potrebbe interessarti anche WhatsApp prepara nuove funzioni, tre novità in arrivo a breve

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.