Galaxy Fold in vendita, finalmente arriva lo smartphone pieghevole Samsung

Arriva finalmente il Galaxy Fold, lancio in Corea da domani, 6 settembre, in Europa arriva il 18.

di , pubblicato il
Arriva finalmente il Galaxy Fold, lancio in Corea da domani, 6 settembre, in Europa arriva il 18.

Fine dell’attesa, domani è il grande giorno di Galaxy Fold. Samsung, quasi in punta di piedi, ha risolto i problemi che lo affliggevano e lo avevano momentaneamente tolto da mercato, il 6 settembre è dunque la data fissata per il lancio.

Samsung Galaxy Fold finalmente in vendita

Da domani i coreani potranno quindi godere delle prestazioni del nuovo smartphone pieghevole. Purtroppo però al momento non sappiamo quando invece arriverà in Italia. Il lancio è infatti, al momento, è fissato per il 6 in patria, e successivamente arriverà anche in tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Francia e Singapore, ma del nostro paese non una parola (nei paesi europei sopra elencati sarà in vendita dal 18 settembre). Quel che è certo comunque è che sono passati ben 7 mesi dalla presentazione del device, e finalmente l’azienda ha risolto i bug che lo affliggevano.

Ma quali erano i difetti di questo device? Essenzialmente due, uno era lo spazio troppo ampio all’estremità della cerniera che consentiva ad alcuni piccoli detriti di entrare al suo interno. L’altro era dovuto a una pellicola protettiva che, se rimossa, causava danni al display. Tutto corretto, dunque, ora possiamo goderci questo device, ecco la scheda tecnica: lo schermo principale è Dynamic AMOLED da 7,3 pollici (2152×1536 pollici) e un display esterno Super AMOLED da 4,3 pollici (1680×720 pixel).

Processore Snapdragon 855, 12 GB di RAM, 512 GB di storage e sei fotocamere. La fotocamera frontale è da 10 MP, Sulla parte posteriore ci sono sensori da 12, 16 e 12 megapixel. Infine, altre due fotocamere nella parte interna da 10 e 8 MP. La batteria è da 4.380 mAh. Due i colori disponibili al lancio: Cosmos Black e Space Silver. Sistema operativo Android 9 con interfaccia One UI.

Potrebbe interessarti anche Windows 10, aggiornamento May 2019 presenta un nuovo bug

Argomenti: ,