Fintech, Digital Magics in partnership con Conto Depositi e Prestiti

Combo tra Digital Magics e Cassa Depositi e Prestiti per nuova partnership fintech.

di , pubblicato il
Combo tra Digital Magics e Cassa Depositi e Prestiti per nuova partnership fintech.

Sono sempre più le startup che si tuffano nel mondo della tecnofinanza, o se preferite Fintech, ora è il turno di Digital Magics che, secondo le ultime news, ha stipulato una interessante partnership con Cassa Depositi e Prestiti (CDP).

Fintech, Digital Magics e CDP

Cos’è Digital Magics? Domanda lecita. Si tratta di un business incubator che si occupa di supportare le startup del mondo tech e digital. L’attività di DM consiste nell’affiancare i fondatori delle startup fornendogli servizi di incubazione e accelerazione, per costruire e sviluppare imprese digitali. Una delle funzioni svolte è quella di creare programmi di Open Innovation al fine di processi, servizi e prodotti interni grazie alla contaminazione con le startup.

Digital Magics è stata fondata a Milano nel 2003 da Enrico Gasperini, Alberto Fioravanti, Gabriele Ronchini e Bibop Gresta. A quanto pare la denominazione prende spunto dalla famosa frase dello scrittore di fantascienza Arthur C. Clarke, autore tra l’altro di 2001 Odissea nello spazio, ovvero “Any sufficiently advanced technology is indistinguishable from magic” che tradotto in italiano significa “Qualsiasi tecnologia sufficientemente avanzata è indistinguibile dalla magia “.

Il lavoro di Digital Magics

L’azienda si propone quindi di offrire una tecnologia avanzata al fine di riuscire a creare un mondo digitale così performante per i suoi clienti da perfezionare ogni loro attività al massimo. Nel 2008 infatti c’è stato lo step decisivo, quello che l’ha resa un incubatore di start up digitali. In media valuta ogni anno circa 1500 progetti, ne approfondisce un centinaio e ne segue tra 10 e 20 nei loro percorsi di crescita.

Nel 2015 ha fatto partire il programma di Open Innovation per Poste Italiane, mentre non sono mancati anche i suggerimenti a livello governativo con un progetto indirizzato proprio al Governo al fine di rafforzare il sistema dell’innovazione e promuovere politiche mirate allo sviluppo delle startup.

La notizia del momento però è la partnership con CDP, ecco a tal proposito le parole di Marco Gay, amministratore delegato di Digital Magics: “Per quanto riguarda i programmi di accelerazione c’è una novità importante, sta partendo il programma di accelerazione dedicato al mondo fintech e insurtech, in partnership con Cassa Depositi e Prestiti”.

Potrebbe interessarti anche Blockchain con token, SIAE si affida a Nft per monetizzare i diritti d’autore

Argomenti: