Cos’è Vimeo, come funziona e come caricare video

Vimeo è da molto considerato l'anti-YouTube: più autoriale e artistico rispetto alla nota piattaforma di video, Vimeo rappresenta un'ottima alternativa a YouTube per artisti e filmaker indipendenti. Scopriamo cos'è, come funziona e come si caricano i video.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Vimeo è da molto considerato l'anti-YouTube: più autoriale e artistico rispetto alla nota piattaforma di video, Vimeo rappresenta un'ottima alternativa a YouTube per artisti e filmaker indipendenti. Scopriamo cos'è, come funziona e come si caricano i video.

Nato 6 mesi prima di YouTube, Vimeo è una piattaforma di contenuti video che si differenzia dal sito più popolare per la sua autorialità. In Vimeo, infatti non vedrete mai spezzoni di video ripresi dalla televisione o da altri canali: la maggior parte dei contenuti visivi che vi capiterà di guardare saranno creazioni indipendenti, filmati e produzioni visive che non sono nient’altro che opere di registi, filmaker e video-artisti e viene uitlizzato anche da molte celebrità. Andiamo a scoprire cos’è Vimeo e come funziona più nel dettaglio.   TI POTREBBE INTERESSARE Come scaricare video da YouTube con software, servizi online ed estensioni browser  

Cos’è Vimeo

Vimeo nasce nel 2004 dall’idea di due studenti con il vezzo di internet e dell’arte, Jack Lodwick e Zach Klein. Il nome ha due connotazioni diverse ma al tempo stesso parallele: da una parte l’anagramma di Movie, “film”, dall’altra la storpiatura del termine “video” con l’integrazione del pronome “me” in mezzo alla parola, tanto per sottolineare la personalizzazione dei video e focalizzare l’attenzione sull’autore. Visto che la piattaforma riscuote un discreto successo, la società InterActive Corp ne visualizza le potenzialità e decide di investirci sopra, così nel 2006 l’acquista, i creatori originali abbandonano il progetto e Viemo comincia a decollare, incrementando il proprio bacino di utenti scritti, arrivando a 65 milioni di utenti attivi alla fine del 2011. Su Vimeo si può essere spettatori passivi recandosi semplicemente sul sito e cliccando su Watch per guardare le creazioni indipendenti caricate, oppure esserne autori, iscrivendosi e scegliendo tra le 3 formule disponibili e cominciando a caricare i video creati e prodotti.  

Come funziona Vimeo

Nel momento in cui si scelga la seconda strada, ovvero quello del partecipante attivo, toccherà scegliere con quale formula iscriversi. Infatti, Vimeo offre 3 opzioni disponibili: Basic, Plus e Pro.

  • Vimeo Basic: è la versione più utilizzata tra gli autori amatoriali, anche perché gratuita. Naturalmente, essendo priva di costo, conta diverse restrizioni e limitazioni: innanzitutto sarà possibile caricare video solamente per 1/2 GB a settimana; in secondo luogo la qualità del video sarà inferiore rispetto a quella degli altri video caricati dagli utenti Plus e Pro, ma ci sarà la possibilità di inserire un solo video HD a settimana. Scegliendo questa formula, infine, non si avrà diritto alle opzioni avanzate.
  • Vimeo Plus: il servizio è a pagamento, ma naturalmente dà diritto a una serie di opzioni per realizzare video di qualità. L’abbonamento costa solo 49,95 euro all’anno, e in cambio si avranno 5 GB di storage a settimana per il caricamento video, priorità nella conversione dei filmati, spazio illimitato nell’inserimento di video HD, possibilità di personalizzazione, statistiche avanzate e priorità per il supporto.
  • Vimeo Pro: è il servizio più utilizzato da aziende e professionisti nel caricamento di video ad alta qualità per sponsorizzare un proprio prodotto, la propria attività o semplicemente l’attività di autore affermato. Con questo account, previo abbonamento di 159 euro all’anno, si avrà la possibilità di caricare video, utilizzare opzioni di personalizzazione avanzate, avere assicurata un’ottima dose di velocità nella produzione, caricamento e conversione oltre all’opportunità di caricare video Full HD.

 

Come caricare un video su Vimeo

Caricare un video su Vimeo è un procedimento molto semplice. Innanzitutto dovrete iscrivervi scegliendo l’opzione preferita di cui abbiamo parlato sopra. Quindi, una volta entrati con il proprio account Vimeo, bisognerà cliccare su Upload: a questo punto vi si chiederà di scegliere un video da caricare dalla vostra memoria, il procedimento risulta essere molto simile a quello di scegliere e inserire un allegato nella vostra casella di posta. Quindi aspettate che il video si carichi sulla piattaforma: una volta fatto, a seconda del tipo di account che avete, potrete personalizzarlo aiutandovi con gli strumenti che la piattaforma vi mette a disposizione, oltre ovviamente a condividerlo sui principali social network a cui siete iscritti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Guide