Cos’è Google Inbox, la posta elettronica intelligente che non sostituisce Gmail

Si chiama Inbox ed è il nuovo servizio di posta elettronica intelligente realizzato dal team di Gmail in grado di organizzare e-mail e fornire suggerimenti. Ecco cos'è Inbox e come funziona.

di Daniele Sforza, pubblicato il
Si chiama Inbox ed è il nuovo servizio di posta elettronica intelligente realizzato dal team di Gmail in grado di organizzare e-mail e fornire suggerimenti. Ecco cos'è Inbox e come funziona.

Vi siete mai persi tra migliaia e migliaia di e-mail alla ricerca di una e una sola informazione che vi serviva in quel particolare momento? Quanto tempo avete speso con la vostra ricerca? Una volta bisognava cancellare delle e-mail per fare spazio all’arrivo di altre, mentre oggi le accumuliamo tutti in grandi magazzini che se uscissero dalla sfera virtuale ai magazzini della Difesa visti nel film I predatori dell’arca perduta farebbero un baffo. Bene, ora emerge una nuova applicazione che ci aiuterà a tenere le cose in ordine: si chiama Inbox e per ora si può attivare solo su invito.   TI POTREBBE INTERESSARE Buon compleanno, Gmail: 10 anni di e-mail (e non solo)  

Come funziona Inbox

Per ora si potrà godere del nuovo servizio di posta elettronica solo dietro invito, che può essere richiesto scrivendo una mail a [email protected] se non si vuole aspettare che qualcuno l’abbia già fatto vi mandi a sua volta l’invito e come app è supportata al momento da Android e iOS.   Inbox è pensata per “aiutare gli utenti a organizzare la loro posta elettronica, evidenziando le parti più importanti come numeri di telefono, immagini o status di volo”, si legge da un post pubblicato sul blog di Google. Non è una nuova Gmail, né tantomeno un’estensione di questa, è semplicemente un nuovo servizio che però potrebbe porre le basi per i futuri servizi di posta elettronica. Si parla di e-mail intelligenti, o almeno di archiviazione e organizzazione delle stesse in modo più razionale, rapido e pratico.   Perché cercare ore e ore una mail che si è persa in un oceano di messaggi quando con Inbox sarà possibile consultarla rapidamente andando a trovarla nel proprio gruppo? Eh sì, perché Inbox è in grado di organizzare messaggi in gruppi, si arricchisce della comodissima opzione Promemoria, e dà un occhio di riguardo alle informazioni più importanti, monitorando scadenze e archiviando in un gruppo, simile alle attuali categorie di Gmail, messaggi che contengono informazioni da controllare rapidamente (notizie dalla banca, biglietti aerei, acquisti online, etc.).   Inbox dà priorità alle… priorità, fornendo anche suggerimenti preziosi all’utente che la utilizza, mostrando mappe del ristorante dove si è prenotato oppure comunicandovi dati e informazioni utili al promemoria che avete registrato.   Insomma, lunga vita alle e-mail! Hanno ancora tante cose da insegnarci.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nessuno

I commenti sono chiusi.