Come verificare la copertura del 5G e città coperte in Italia

Ecco come fare per scoprire se il proprio comune è coperto dal 5G.

di , pubblicato il
5G

Pronti per il 5G? Ormai la nuova connettività mobile ha preso piede nel nostro paese, sono tanti gli smartphone che sono dotati della nuova tecnologia, e ne arrivano anche di economici, per non parole poi delle offerte dei gestori, i quali in questi mesi si sono prodigati di offrire la migliore copertura possibile. Ma come scoprire se il proprio luogo è effettivamente coperto dalla nuova connessione? Scopriamo insieme anche quali sono le città d’Italia coperte dal 5G dei vari operatori.

5G in Italia, come scoprire se c’è copertura

Verificare la copertura del proprio luogo di residenza, basta recarsi sui portali ufficiali degli operatori dedicati al test per il 5G. Una volta giunti sui siti in questione basterà scrivere il nome del proprio comune e cliccare su ricerca, a quel punto la piattaforma ci svelerà se il comune in questione è coperto dalla nuova tecnologia di connettività. Ricordiamo comunque che la navigazione mobile ci è indispensabile quando non siamo a casa, altrimenti possiamo usare tranquillamente il wi-fi domestico (se ne abbiamo uno). Quindi, verificare la copertura della propria zona di residenza è sicuramente ragionevole, è teniamo sempre presente che useremo il nostro smartphone 5G soprattutto quando siamo fuori, quindi a lavoro o in altre zone, e sarà quindi utile verificare queste specifiche zone, almeno quanto quella di casa. Detto questo, andiamo a vedere quali sono le piattaforme per verificare la copertura del 5G.

Verifica copertura Vodafone

Verifica copertura TIM

Verifica coperta WindTre

Città italiane coperte dal 5G

Chiudiamo ora con una lunga carrellata di città coperte dal 5G, ecco subito quelle di Vodafone: Milano, Bologna, Torino, Roma e Napoli, nello specifico; Assago, Bollate, Bresso, Carugate, Cassina de’ Pecchi, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cusano Milanino, Garbagnate Milanese, Lainate, Legnano, Melegnano, Novate Milanese, Opera, Parabiago, Pessano con Bornago, Pioltello, Rho, Rozzano, San Donato Milanese, San Giorgio su Legnano, San Giuliano Milanese, Sedriano, Segrate, Senago, Sesto San Giovanni, Solaro e Trezzano sul Naviglio.

Queste invece le città coperte da TIM: Milano, Roma, Torino, Firenze, Napoli, Ferrara, Bologna, Genova, Sanremo, Brescia e Monza, alle quali si aggiungono anche Cortina, Livigno e Selva di Van Gardena. Per quanto riguarda Fastweb invece, al momento l’operatore risulta coprire solo Bologna, Napoli, Milano e Roma. Iliad invece è già presente con il 5G in Alessandria, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Como, Ferrara, Firenze, Genova, La Spezia, Latina, Messina, Milano, Modena, Padova, Perugia, Pesaro, Pescara, Piacenza, Prato, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, Torino, Verona e Vicenza.

Infine, chiudiamo con il 5G di WindTre, ecco le città coperte: Ancona, Arezzo, Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Belluno, Benevento, Bergamo, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Catania, Chieti, Cosenza, Crotone, Firenze, Foggia, Forlì-Cesena, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, La Spezia, Latina, Lecco, Matera, Nuoro, Palermo, Perugia, Pesaro-Urbino, Pescara, Pisa, Pistoia, Pordenone, Potenza, Ravenna, Rimini, Rovigo, Salerno, Sassari, Savona, Siena, Siracusa, Sondrio, Taranto, Teramo, Terni, Torino, Trento, Treviso, Udine, Verbano-Cusio-Ossola, Verona e Vicenza.

Potrebbe interessarti anche Dongnae, startup sudcoreana, ottiene un altro round da 4,1 milioni di dollari

Argomenti: ,