Canali tv, 10 canali RAI si spengono il 14 dicembre, cambio di decoder obbligatorio

Si spengono i canali RAI anche sul satellitare, 10 canali passano allo switch off anche su Tivusat, ecco quali.

di , pubblicato il
canali tv

Ormai è chiaro, per quanto riguarda i canali tv anche per il satellitare è un momento di transizione, Tivusat si aggiorna, nella notte tra il 13 e il 14 dicembre ben 10 canali RAI faranno ciaone allo standard MPEG2 e si spengono per passare alla nuova tecnologia.

Canali tv, Tivusat si aggiorna

Il primo gennaio sarò la volta di Canale 5, ma intanto sono ben 10 i canali RAI a spegnersi nella notte di Santa Lucia, uno switch off che porterà le reti al passaggi dallo standard definition 8SD) ossia MPEG2 a MPEG4. Ecco i canali che saranno protagonisti di questo change: RAI News 24, RAI 4, RAI 5, RAI Movie, RAI Gulp, RAI Yoyo, RAI Sport, RAI Storia, RAI Scuola e RAI Premium. Si tratta di un cambio importante poiché molti saranno costretti a cambiare decoder se vorranno continuare a vedere questi canali sul satellitare di Tivusat.

Ricordiamo che al momento tutti i canali RAI sono già trasmessi anche in HD sulla piattaforma satellitare sopracitata, mentre la simulcast SD verrà invece spenta progressivamente, come detto a partire da questi 10 canali RAI. Già sul Digitale Terrestre c’è stato questo switch off, in realtà tutti i canali RAI sono già passati allo standard MPEG4 AVC, eccezion fatta di RAI 1, RAI 2, RAI 3 e RAI News. Tornando a parlare di satellitare, i canali Regionali sono già in HD e quindi non ci sarà nessun cambiamento per loro.

Canali TV, Mediaset già pronta

Come molti utenti di Tivusat già sapranno, per quanto riguarda Mediaset invece la situazione è già ormai quasi completata, già nei mesi scorsi infatti l’azienda ha spento tutti i suoi canali in MPEG2, ad eccezione di Canale 5 che invece passerà al formato MPEG4 all’anno nuovo, proprio il primo gennaio. Ma all’atto pratico cosa cambia per gli utenti? In buona sostanza nulla, tutti i canali sono già visibili in MPEG4 sui decoder, o meglio, sulla maggior parte dei decoder. Per CAM e decoder SD infatti il problema c’è eccome, chi ha questo tipo di apparecchi infatti non vedrà più i canali che si stanno per spegnere, e dovrà quindi necessariamente acquistare un nuovo device.

Potrebbe interessarti anche Digitale terrestre, ecco come scoprire se la tua tv è compatibile con DVB-T2

Argomenti: ,