Dai viaggi alle Tesla, cosa si può acquistare con Bitcoin?

Cosa è possibile acquistare con le criptovalute come Bitcoin? Ecco i prodotti.

di , pubblicato il
bitcoin

Molti le considerano il nuovo oro, altri pensano possano diventare una bolla economica pronta a far implodere il sistema. Le criptovalute con Bitcoin in testa sono ormai argomento del giorno in ogni ambiente, soprattutto da quando sono diventate vara moneta di scambio anche per acquisti quotidiani. Ma cosa possiamo acquistare realmente con le crypto?

Bitcoin, cosa poter acquistare?

Innanzitutto, molti esperti assicurano a prescindere confutando i rischi, poiché è possibile comunque cambiare le crypto come Bitcoin nelle valute di riferimento del proprio paese in qualsiasi momento. Certo, bisognerà stare attenti al valore mutevole di tali criptomonete, visto che è materia altamente liquida che cambia il suo valore di mercato con una certa costanza (sia salendo che scendendo), presupposto che sta poi alla base del concetto di investimento (si investe proprio sperando che il valore di un prodotto cambi nel tempo, altrimenti non avrebbe senso). Non è però questa la materia che stiamo trattando, bensì cosa al momento è effettivamente possibile acquistare con i Bitcoin.

Un esempio pratico e tra i più recenti è dato proprio da Musk, il quale ha deciso che è possibile acquistare le sue auto Tesla con i Bitcoin. Nella lista però rientrano anche appartamenti, orologi e altre auto. Già nel 2019 in realtà l’agenzia Magnum Real Estate Group aveva lanciato il progetto “crypto valley”, vendendo 150 appartamenti di lusso con pagamenti in Bitcoin negli Usa. Stessa cosa avvenuta poi successivamente con la vendita di un maniero a Notting Hill e una casa a Miami. La stessa soluzione è stata scelta anche per l’acquisto di vini pregiati e orologi di lusso.

E cosa dire dei casinò? Al momento i cani fisici non si sono ancora decisi ad adottare le criptomonete, ma quelli online non hanno perso tempo.

Su miglioricasinò.com è infatti possibile scorrere una lista di provider che accettano anche il pagamento in Bitcoin. E per quanto riguarda viaggi e vacanze? Anche in questo caso le compagnie non sono rimaste a guardare. La spagnola Destinia permette di pagare escursioni e viaggi in BTC, stessa cosa dicasi per le compagnie di volo Surf Air e CheapAir.

Di recente anche PayPal ha implementato la possibilità di effettuare transizioni in crypto, così come la nota casa d’aste Sotheby’s, che ha sottoscritto una partnership con la piattaforma di scambio Coinbase. Insomma, tutto il mondo, più o meno velocemente, sta accogliendo il nuovo metodo di pagamento delle crypto.

Potrebbe interessarti anche Nifty Labs annuncia la lavorazione di NFT basati su Bitcoin

Argomenti: