Basta Facebook, ma prima di cancellare il proprio profilo è meglio scaricare il database

Se siete stanchi di Facebook e volete cancellare il vostro profilo, ecco cosa fare. Prima però vi consigliamo di scaricare tutto il vostro database.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Se siete stanchi di Facebook e volete cancellare il vostro profilo, ecco cosa fare. Prima però vi consigliamo di scaricare tutto il vostro database.

Siete stanchi del social network più famoso al mondo? Lo scandalo Cambridge Analytica vi ha profondamente disgustato ed ora non volete fare altro che eliminare il vostro profilo? Ok, scelta legittima, prima però vi consigliamo di scaricare il database che in questo tempo Facebook ha creato basandosi sulle informazioni da voi condivise sul profilo. Ecco come fare.

Facebook, database e rimozione profilo

Il primo step è quello di andare nelle Impostazioni. Successivamente, nella pagina che verrà visualizzata, cliccare il link “Scarica una copia dei tuoi dati di Facebook” visualizzato subito sotto la sezione “Impostazioni generali dell’account”. Quindi cliccare su Avvia il mio archivio e il gioco è fatto. Potremo vedere tutto il database raccolto sul nostro account, per scaricarlo (vi consigliamo naturalmente di farlo su pc) basta cliccare su scarica archivio nella schermata di “scarica le tue informazioni”, e partirà il download.

Potrebbe interessarti anche: Facebook dating, la nuova funzione per single è stata annunciata

Andiamo ora a vedere cosa fare per eliminare il vostro profilo. Anche qui il primo passo è quello di andare nelle Impostazioni. La funzione per cancellarsi è l’ultima della lista (addirittura sotto la voce Temperatura) si tratta della voce Gestisci Account. Abbiamo a questo punto due scelte, la prima è una sorta di testamento tecno digitale, il nostro erede da nominare in caso di prematura scomparsa. Non ci interessa e andiamo a scorrere sotto. L’altra opzione è disattiva account. Anche qui Facebook ci pone davanti ad un bivio proponendoci la disattivazione reversibile dell’account al posto di una cancellazione definitiva. Disattivare significa che in futuro, quando lo vorremo, potremo tornare nuovamente nel social, la cancellazione invece è irreversibile.

A questo punto vi verranno mostrate delle foto di alcuni dei vostri amici, facendovi capire che non li vedrete mai più (nel social) e che loro sentiranno la vostra mancanza. Scenetta pietosa che vuole appunto impietosirvi e farvi cambiare idea. Tenete duro. Inserite quindi password e captcha per ribadire la vostra decisione di cancellazione del profilo. Riceverete quindi questo messaggio che vi informa che in tempi brevi l’account sarà eliminato.

“Quando elimini il tuo account, le persone non potranno vederti su Facebook. L’eliminazione di tutti i contenuti che hai pubblicato, come foto, aggiornamenti di stato o altri dati memorizzati sui sistemi di backup, potrebbe richiedere fino a 90 giorni dall’inizio del processo di eliminazione. Tali informazioni sono inaccessibili alle altre persone che usano Facebook durante il processo di eliminazione. Alcune delle cose che fai su Facebook non sono memorizzate sul tuo account. Ad esempio, un amico potrebbe continuare ad avere i tuoi messaggi anche dopo che elimini l’account. Queste informazioni rimangono anche dopo l’eliminazione dell’account”.

Potrebbe interessarti anche: Uscite Netflix, ritorna 13, la seconda stagione in arrivo il 18 maggio

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Facebook Messenger