Auto a guida autonoma, a Stoccolma sono già attivi i mini bus

Gli svedesi non fanno chiacchiere, arriva a Stoccolma il mini bus completamente a guida autonoma, è il primo self driving car già attivo al mondo.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Gli svedesi non fanno chiacchiere, arriva a Stoccolma il mini bus completamente a guida autonoma, è il primo self driving car già attivo al mondo.

La Scandinavia è da sempre un passo avanti, particolarmente emancipati e disinvolti, ora i vichinghi svedesi si mostrano larghi di vedute anche in campo tecnologico e lanciano i mini bus a guida autonoma. Mentre gli USA si arrovellano per nuovi decreti che stabiliscano ferree linee guida, e le grandi aziende cercano di compromessi migliorie infinite per raggiungere i propri obiettivi, la Svezia non ci pensa su due volte e fa l’esempio.

A Stoccolma Mini bus a guida autonoma

Arrivano i primi minu bus a guida completamente autonoma. A Stoccolma percorso il primo chilometro e mezzo con il serf driving car. Dietro a questo progetto c’è la compagnia di autobus Nobina che ha collaborato con aziende del calibro di Ericsson, SJ, KTH, Klövern, Urban ICT Arena e Stockholm City. Jonas Bjelfvenstam, direttore generale dell’Agenzia dei Trasporti, autorizzando la sperimentazione di questo servizio, aveva dichiarato che trattasi di una decisione storica che promuove lo sviluppo di nuove tecnologie innovative che sono importanti per lo sviluppo della società.

Leggi anche: Facebook inventa Flick, la nuova unità di tempo per la realtà virtuale e non solo

Secondo il succitato direttore, tale sperimentazione è necessaria per riuscire ad avere una buona automatizzazione del traffico. Insomma, il messaggio sembra chiaro, dopo tanta teoria bisogna passare con forza alla pratica, un messaggio chiaro anche per tutti gli altri sviluppatori che stanno forse attendendo un po’ troppo prima di salire in sella e provare a pedalare realmente. Questi mini bus possono ospitare sino a 12 passeggeri e sebbene siano realizzati per poter guidare in maniera completamente autonoma, sono predisposti per essere, comunque, gestiti da un autista che sarà presente sul mezzo per intervenire in caso di necessità. La presenza a bordo di un responsabile è anche necessaria per soddisfare le leggi del Paese.

Guida autonoma, in Svezia è già realtà

Anche questo è un chiaro messaggio al resto del mondo, insomma la Svezia è ancora una volta un passo avanti, ma non a discapito della sicurezza, che rimane comunque un must del paese scandinavo. Il mini bus risulta dunque già attivo e operante nella capitale svedese, saranno infatti in servizio tra il centro commerciale Kista e la Victoria Tower, si tratta di un percorso abbastanza breve, 1,5 km, da percorrere ad una velocità massima di 20km orari. GPS e sensori LIDAR ne permettono il perfetto funzionamento.

Leggi anche: Netflix, uscite febbraio 2018, nuove serie tv, documentari e film originali

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nuove tecnologie, Veicoli a guida autonoma