Amazon: come evitare le truffe

Nonostante i tantissimi meccanismi anti-truffa anche Amazon può cadere qualche volta nelle mani di un furbetto disonesto. Ecco come evitare le truffe.

di , pubblicato il
amazon

Amazon è sito di e-commerce per eccellenza, il gigante dei negozi online che, però, nonostante i tantissimi sistemi di sicurezza e i meccanismi anti-truffa può cadere qualche volta nelle mani di un furbetto disonesto. Sono due le minacce principali: l’acquisto fuori dalla piattaforma e i prodotti contraffatti.

Potrebbe interessarti anche MacBook Pro: come risolvere i problemi sulla durata della batteria.

La truffa dell’acquisto “in separata sede”

Ovviamente è impossibile incorrere a truffe se si decide di acquistare direttamente da Amazon, ma nel caso in cui si decidesse di comprare un prodotto presso venditori di terze parti allora il rischio truffa – seppur minimo – c’è. Come agiscono questi malintenzionati? Si tratta perlopiù di cracker che manomettono l’account del venditore terze parti di turno per inserire l’inserzione di un prodotto ad un prezzo molto aggressivo e conveniente. Ovviamente all’interno della scheda prodotto viene pubblicata una nota che chiede a chi è interessato di contattare direttamente il venditore, che però è in realtà il cracker.

Se contattato direttamente, questo falso venditore chiede il pagamento del prodotto su una carta prepagata, ad esempio, Postepay. Una volta effettuato il pagamento si riceverà comunque una e-mail di conferma in tutto e per tutto uguale a quella tipica di Amazon, peccato che il prodotto ordinato non arriverà mai a destinazione. Lo si capisce per un semplice motivo: il link relativo all’ordine non manda alla pagina dell’acquisto ma alla pagina principale. Altro aspetto importante: tutti gli acquisti, anche presso venditori di terze parti, vengono fatti direttamente sulla piattaforma Amazon e non esternamente.

Leggi anche Regali di Natale 2016: i migliori 5 smartphone economici.

I prodotti contraffatti

Altra truffa è quella che riguarda i prodotti contraffatti.

Amazon ha un catalogo enorme ed è quindi impossibile che il sito possa controllare ogni singolo articolo. In questo caso vengono in aiuto le recensioni dei clienti, i quali confermano non solo la qualità di un prodotto ma anche la sua autenticità che, spesso, non viene garantita al 100% dalle foto e dal venditore (sempre nel caso in cui non si tratti direttamente di Amazon ma di venditori di terze parti). Su Amazon il rimborso in caso di prodotto non conforme alla descrizione è comunque sempre disponibile.

Ecco, infine WhatsApp: come trasferire chat su nuovo smartphone Android e iPhone.

Argomenti: ,