Smartphone sotto carica, i consigli per non rovinare la batteria

Come caricare lo smartphone? Ecco i consigli per non rovinare la batteria del vostro device quando è sotto carica.

di , pubblicato il
Come caricare lo smartphone? Ecco i consigli per non rovinare la batteria del vostro device quando è sotto carica.

Se stai cercando informazioni e guide su come caricare lo smartphone, ecco quello che fa per te. Forse non tutti sanno che Codex e Battery University hanno offerto dei suggerimenti per evitare l’obsolescenza dei nostri device, andiamo quindi a vedere quali sono i consigli per effettuare al meglio e nel modo giusto la ricarica del nostro smartphone.

Smartphone in ricarica, i consigli

Secondo gli esperti, è fondamentale evitare che lo smartphone si scarichi completamente, così da raggiungere lo 0% e spegnersi. Lo scaricamento totale, e conseguente spegnimento, a lungo andare danneggerà la batteria del device. Altro suggerimento, conseguente a quanto detto poco sopra, evitare di lasciare il device sotto carica per molto tempo. Durante il caricamento, infatti, il rischio è che la batteria si surriscaldi troppo, e in questo modo a lungo andare potrebbe danneggiarsi.

Potrebbe interessarti anche: Truffa Google Play, scoperte ben 35 app che fingono di proteggere smartphone

In sintesi quindi, lasciare lo smartphone in ricarica per troppe ore può essere pericoloso. Secondo gli esperti infatti bisogna evitare di usare il vecchio sistema di lasciarlo scaricare durante il giorno per metterlo poi in ricarica nella notte, lasciando quindi in ricarica per diverse ore. Ovviamente, una volta raggiunto il 100%, il flusso di corrente viene immediatamente interrotto dai nuovi sistemi di batteria. Il problema però è che se il device è stato messo in ricarica con batteria ad esempio al 20%, avrà probabilmente bisogno di un paio di ore per arrivare al massimo.

La cosa migliore sarebbe mantenere la percentuale di caricamento del nostro device tra il 65 e il 75%. Come riuscire a farlo? La risposta è semplice: caricando lo smartphone poco, ma spesso. In sintesi, bisogna fare in modo che il device rimanga in carica per circa mezzora o poco più, al massimo. Ci rendiamo conto però che magari non tutti hanno la possibilità di mettere il device sotto carica 3 o 4 ore al giorno, anche se le ricariche wireless dovrebbero agevolare questo tipo di utilizzo, visto che una presa della corrente non è certo impossibile trovarla un po’ dappertutto.

Potrebbe interessarti anche: Var interrompe l’intervallo e assegna il rigore, è successo ieri in Bundesliga

Argomenti: