Variazioni contrattuali Tim rete fissa: un nuovo costo mentre Vodafone sospende il roaming marittimo

Dal 1° dicembre si dovrà sostenere un nuovo costo Tim mentre Vodafone da novembre ha sospeso il servizio di roaming marittimo.

di , pubblicato il
Dal 1° dicembre si dovrà sostenere un nuovo costo Tim mentre Vodafone da novembre ha sospeso il servizio di roaming marittimo.

Aria di novità sia per l’operatore telefonico Tim che per Vodafone. Quest’ultimo da inizio mese ha sospeso il roaming marittimo mentre l’operatore dal logo rosso, bianco e blu ha comunicato che dal 1° dicembre 2020 ci sarà una modifica delle condizioni di servizio di produzione e spedizione fattura. Ecco maggiori dettagli.

Variazioni contrattuali Tim dal 1° dicembre

Dal 1° dicembre 2020 Tim  comunica che per esigenze di carattere economico per il servizio di produzione e di spedizione della fattura cartacea si dovranno pagare 50 centesimi in più Iva inclusa. La variazione adottata, comunica Tim, è dettata anche dalla necessità di incentivare il passaggio a strumenti di pagamento digitale con l’obiettivo di ridurre l’utilizzo della carta e preservare così l’ambiente. Per eliminare il costo del cartaceo si potrà scegliere il conto online che sarà attivabile chiamando il servizio clienti al numero 187 oppure mediante area riservata “My Tim” p dall’applicazione MyTim previa registrazione.

Tim comunica inoltre che i clienti interessati dalla variazione indicata sono stati informati con una specifica comunicazione nella fattura di ottobre e in quella di agosto.

Si potrà recedere dal contratto o passare ad un altro operatore senza pagare penali o costi di disattivazione ma entro il 30 novembre 2020. Il recesso potrà essere attraverso l’area clienti MyTim, scrivendo alla casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma) o tramite posta elettronica certificata all’indirizzo [email protected] Inoltre chiamando il servizio clienti 187 oppure recandosi in un negozio Tim.

Vodafone e la sospensione del roaming marittimo

Da inizio novembre la Vodafone ha sospeso il servizio di roaming marittimo per la necessità di adottare le misure legate agli obblighi stabiliti dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato all’esito del procedimento PS11566.

Il servizio è stato quindi sospeso in forma temporanea e sarà Vodafone a comunicare nuove informazioni in caso di adozione di nuove modalità di fruizione del servizio.

Ricordiamo che le tariffe erano di 3 euro al minuto per le chiamate effettuate, di 1,50 euro al minuto per quelle ricevute, 75 centesimi per i messaggi, zero euro per la ricezione degli sms e 5 euro per ogni Mb consumato di traffico internet.

Potrebbe interessarti: Aggiornamento offerta Tim per bonus 500 euro: oltre il tablet c’è anche il pc

[email protected]

Argomenti: , ,