Truffa falsi tecnici gas: come difendersi

Ci risiamo: prosegue la truffa dei falsi operatori del gas. Ecco cosa è accaduto e come proteggersi.

di , pubblicato il
Truffa falsi tecnici gas: come difendersi

Continua la truffa dei falsi operatori del gas che chiedono di poter entrare in casa per effettuare dei controlli. L’ultima in ordine di tempo c’è stata a Cavriago in provincia di Reggio Emilia ma fortunatamente non si è compiuta. In ogni caso, i principali operatori di energia come Enel invitano sempre a prestare la massima attenzione e di chiedere agli eventuali operatori il tesserino plastificato con il logo aziendale, la foto e i dati di riconoscimento.

La tentata truffa dei falsi tecnici gas

Falsi tecnici del gas hanno cercato di entrare nell’abitazione di un ‘ottantenne di Cavriago comunicando che dovevano effettuare dei controlli.  I truffatori hanno poi detto al signore che dovevano verificare se in casa c’era una perdita di gas e gli hanno chiesto di riporre preziosi e denari in un luogo sicuro. Sentendo queste parole, il pensionato ha capito subito che c’era qualcosa che non andava. Ha intimato quindi ai falsi tecnici di andare via altrimenti avrebbe chiamato i carabinieri. I truffatori sono quindi scappati mentre l’uomo ha chiamato il 112 per cui sono scattate le ricerche degli impostori.

Come proteggersi dalle truffe

Enel energia per il mercato libero comunica che i suoi incaricati sono minuti di tesserino plastificato con logo aziendale, foto e dati di riconoscimento. Costoro sono tenuti sempre a mostrarlo quando viene richiesto. L’invito, però, è sempre quello di prestare attenzione in quanto il tesserino  potrebbe essere contraffatto.  In ogni caso l’azienda  comunica che per qualunque dubbio è possibile contattare il numero verde 800900860 dall’Italia o +39 0664511012 dall’estero. Un altro importante suggerimento sarà quello di non rilasciare mai i propri dati personali soprattutto quelli del conto corrente e del Pod.

Leggete anche: WhatsApp, truffa del codice a 6 cifre, interviene anche Consumerismo con i consigli

[email protected]

Argomenti: ,