Tasso interesse su mutuo, prestito, cessione del quinto: come capire se è usuraio?

Come fare per capire se un tasso di interesse su un mutuo, un prestito, una cessione del quinto, un leasing o altro diventa usuraio: ecco le info.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Come fare per capire se un tasso di interesse su un mutuo, un prestito, una cessione del quinto, un leasing o altro diventa usuraio: ecco le info.

Quando si chiede un finanziamento sia esso una cessione del quinto dello stipendio, un mutuo per l’acquisto casa o un leasing per l’acquisto di un veicolo viene applicato un tasso di interesse che si deve pagare a fronte del prestito richiesto. Non tutti sanno, però, che vi è un limite oltre il quale tale tasso non può andare sennò diventa usuraio. Ecco i tassi stabiliti da Banca d’Italia.

Tasso: ecco quando diventa usuraio

Quando si richiede un finanziamento di qualsiasi tipo c’è un tasso di interesse da pagare che però non deve superare un certo limite che viene definito tasso soglia. Qualora esso venga superato l’interesse che viene richiesto non è più un tasso legale bensì un tasso usuraio. Per chi non lo sapesse, i tassi soglia vengono stabiliti ogni tre mesi dalla Banca d’Italia ed il 1° ottobre sono entrati in vigore quelli che saranno validi fino al 31 dicembre 2018.

L’Adincosum che è l’Associazione a difesa dei consumatori fa un esempio pratico e comunica che qualora in questi tre mesi si richieda un mutuo a tasso fisso, il TEGM (ovvero il tasso effettivo globale medio) che potrà essere addebitato non potrà superare il 7,1875% o il 6,8500% in caso di tasso variabile.

Banca d’Italia: ecco i tassi effettivi globali del quarto trimestre 2018

Ecco alcuni esempi di tassi effettivi globali medi e tassi soglia per ottobre-novembre e dicembre 2018 comunicati da Banca d’Italia:

  • apertura di credito in conto corrente fino a 5.000 euro: tassi effettivi globali medi su base annua 10,84% e tassi soglia su base annua 17,5500%,
  • apertura di credito in conto corrente sopra i 5.000 euro: tassi effettivi globali medi su base annua 8,54% e tassi soglia su base annua 14,6750%,
  • scoperti senza affidamento fino a 1.500 euro: tassi effettivi globali medi su base annua 15,73% e tassi soglia su base annua 23,6625%,
  • scoperti senza affidamento sopra i 1.500 euro: tassi effettivi globali medi su base annua 14,57% e tassi soglia su base annua 22,2125%,
  • finanziamenti per anticipi su crediti e documenti e sconto di portafoglio commerciale, finanziamenti all’importazione e anticipo fornitori fino a 50.000 euro: tassi effettivi globali medi su base annua 7,22% e tassi soglia su base annua 13,0250%,
  • finanziamenti per anticipi su crediti e documenti e sconto di portafoglio commerciale, finanziamenti all’importazione e anticipo fornitori fa 000 a 200.000 euro: tassi effettivi globali medi su base annua 5,11% e tassi soglia su base annua 10,3875%,
  • finanziamenti per anticipi su crediti e documenti e sconto di portafoglio commerciale, finanziamenti all’importazione e anticipo fornitori sopra i 200.000 euro: tassi effettivi globali medi su base annua 3,16% e tassi soglia su base annua 7,9500%,
  • credito personale intera distribuzione: tassi effettivi globali medi su base annua 9,92% e tassi soglia su base annua 16,4000%,
  • credito finalizzato intera distribuzione: tassi effettivi globali medi su base annua 9,26% e tassi soglia su base annua 15,5750%,
  • mutui con garanzia ipotecaria a tasso fisso intera distribuzione: tassi effettivi globali medi su base annua 2,55% e tassi soglia su base annua 7,1875%,
  • mutui con garanzia ipotecaria a tasso variabile intera distribuzione: tassi effettivi globali medi su base annua 2,28% e tassi soglia su base annua 6,8500%,
  • prestiti contro cessione del quinto dello stipendio e della pensione fino a 15.000 euro: tassi effettivi globali medi su base annua 11,60% e tassi soglia su base annua 18,5000%,
  • prestiti contro cessione del quinto dello stipendio e della pensione oltre i 15.000 euro: tassi effettivi globali medi su base annua 8,59% e tassi soglia su base annua 14,7375%,
  • leasing immobiliare a tasso fisso intera distribuzione: tassi effettivi globali medi su base annua 3,68% e tassi soglia su base annua 8,6000% e
  • leasing immobiliare a tasso variabile intera distribuzione: tassi effettivi globali medi su base annua 3,11% e tassi soglia su base annua 7,8875%.

Leggete anche: Mutui, che stangata lo spread: quanto rischiano di spendere in più le famiglie italiane.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Prestiti vari, Leasing immobiliare, Mutuo a tasso fisso, Mutuo a tasso variabile