Stangata conti correnti gennaio 2018, aumenti fino al 40%: come risparmiare?

Gennaio 2018: aumenta tutto anche i conti correnti fino al 40% ma come risparmiare?

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Gennaio 2018: aumenta tutto anche i conti correnti fino al 40% ma come risparmiare?

L’ultima ricerca effettuata da Sostariffe rivela che vi sarà un ulteriore aumento dei costi fino al 40% dei conti correnti a gennaio 2018%. Le Banche si sarebbero giustificate additando due motivi ovvero il costo negativo del denaro e alcuni interventi della Bce. Ma come fare per risparmiare?

Aumenti conti correnti: perché?

L’aumento medio dei conti correnti, compresi quelli di Poste Italiane, si aggira intorno al 20% ma alcuni di essi sono aumentati fino al 40%. In cifra, il rincaro è stato all’incirca di 40 euro ma secondo Adusbef vi potrebbero essere ulteriori aumenti di 38 euro mentre per Codacons di 18 euro.

Il primo motivo per il quale ci sarebbero stati aumenti dei conti correnti, secondo le Banche, sarebbe il costo negativo del denaro. Il secondo, invece, sarebbero gli interventi regolamentari della BCE che avrebbero portato le Banche ad effettuare delle modifiche nei loro sistemi tecnologici.

Leggete anche:  Stangata conti correnti: arrivano i rincari fino al 40%, chi paga di più.

Conti correnti come risparmiare?

Per risparmiare sui conti correnti, il suggerimento è quello di confrontare le offerte migliori online. Tra queste segnaliamo il conto corrente arancio che non ha alcuna spesa per l’apertura o la chiusura del conto. Inoltre, grazie ad esso, è possibile (gratuitamente) effettuare pagamenti illimitati come bollette e bonifici, ritirare presso altri sportelli bancari oltre a quello Ing Direct, prelevare con carta di debito ed effettuare Mav, Rav ed F24. Infine, non vi sarà da pagare alcun canone annuo per usufruire di tali servizi.

Hello!Money di Hello Bank, invece, permetterà entro il 31 gennaio 2018 a chi accredita lo stipendio o la pensione o a chi ha una giacenza media di 3000 euro, di sottoscrivere la carta di credito a canone zero il cui nome è Hello!Card. Il conto corrente di Hello Bank non avrà alcun canone annuo, permetterà di fare prelievi e bonifici gratuitamente e offrirà interessi fino all’1% lordo per un periodo massimo di due trimestri. Ciò solo per giacenze comprese tra i venticinquemila euro e i centomila euro. Infine grazie a tale conto si avrà oltre alla carta di credito a zero canone anche una carta di debito.

Leggete anche: Conto corrente a zero spese: ecco conto Arancio della Ing Direct che ti premia fino a 500 euro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Rincari, Conto corrente