Sconti voli aerei: ecco cosa sono le tariffe sociali e a chi sono rivolte

Le tariffe sociali sono un contributo per ogni biglietto aereo che si acquisterà da e per Catania e Palermo ma destinate soltanto a quattro categorie. Le info in merito.

di , pubblicato il
Le tariffe sociali sono un contributo per ogni biglietto aereo che si acquisterà da e per Catania e Palermo ma destinate soltanto a quattro categorie. Le info in merito.

Le tariffe sociali sono un contributo per ogni biglietto aereo acquistato da e per Catania e Palermo ma saranno destinate soltanto a quattro categorie. Ecco le informazioni in merito, coma funzioneranno esattamente e da quando.

Tariffe sociali ma che sono?

Il viceministro Cancelleri ha voluto fortemente che nella Legge di bilancio 2020 venissero stanziati dei soldi (che sono 25 milioni di euro) per le tariffe sociali. Queste ultime, come detto, saranno valide solo per la Sicilia ed esattamente per ogni biglietto aereo che verrà acquistato da e per Palermo e Catania. Questo perché la regione Sicilia è quella che è stata più colpita dal caro voli sopratutto nei periodi di festività. Quindi con le tariffe sociali l’obiettivo sarà quello di ridurre gli svantaggi di chi vive in un’isola. Anche gli isolani, infatti, hanno il diritto completo ed efficace di potersi muovere.

A chi sono rivolte le tariffe sociali

Le tariffe sociali, come detto, saranno fruibili soltanto dai cittadini residenti in Sicilia. Dovranno però rientrare nelle seguenti categorie: studenti universitari fuori sede, lavoratori dipendenti con una sede lavorativa al di fuori della Sicilia e con un reddito annuo lordo non superiore ai 20 mila euro, i migranti per ragioni sanitarie che dovranno avere un reddito annuo non superiore ai 20 mila euro ed infine i disabili gravi.

Le tariffe sociali non si potranno utilizzare subito ma dopo un decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. In esso  dovranno essere stabilite le modalità di rimborso dell’importo differenziale tra il prezzo del biglietto aereo e la tariffa sociale applicata nonché la quantità dello sconto che si riceverà.

Come verranno erogate le tariffe sociali

Lo sconto sociale dovrebbe partire già dall’estate di quest’anno che è di fatto la stagione in cui i biglietti aerei costano maggiormente.

Lo sconto sarà del 30% come ha comunicato il viceministro dei trasporti al sito Open in quanto al momento non è possibile fare di più.

Verrà poi attivato un portale mediante il quale chi avrà diritto alla tariffa sociale potrà inserire i propri dati e la documentazione richiesta. Si riceverà poi un codice sconto che si potrà usare al momento dell’acquisto del volo e quindi sia con Alitalia che la Ryanair. Molto presto, poi, verrà chiesto alle due compagnie aeree, che sono quelle che operano a Palermo e Catania, di predisporre un apposito box per inserire lo sconto.

Cancelleri ha infine comunicato che la battaglia sulla continuità territoriale proseguirà nelle sedi europee anche se il responso, visti i costi, potrebbe essere negativo. Per chi non lo sapesse per continuità territoriale si intende l’istituzione di voli a prezzo ragionevole e fisso per le tratte indicate dal Ministero delle Infrastrutture. Il problema principale di essa, però, sarà quello di trovare i fondi nonché scegliere mediante gara quale vettore aereo si occuperà del servizio.

Leggete anche: Biglietti aerei a prezzi bassi: come volare grazie agli errori delle compagnie

[email protected]

Argomenti: ,