Ristrutturazione casa 2020: come risparmiare, suggerimenti e consigli

Ecco come risparmiare nei lavori di ristrutturazione casa nel 2020.

di , pubblicato il
Ecco come risparmiare nei lavori di ristrutturazione casa nel 2020.

Se si ha intenzione di effettuare una ristrutturazione casa di una certa importanza, o anche apportare soltanto qualche piccolo cambiamento, è sempre utile prendere tutte le informazioni più aggiornate e cercare di capire come muoversi al meglio. È un dato di fatto assodato che quando si predispone un budget per i lavori in casa, lo si sfora sempre, per cui occorre seguire alcune indicazioni per capire come risparmiare (non cedendo nulla in qualità e comfort) in maniera tale da pianificare al meglio le proprie spese e non trovarsi con una bella casa ma il conto in rosso. Ecco quali sono i consigli e i suggerimenti degli esperti del sito habitissimo. Per ristrutturare serenamente occorre ristrutturare consapevolmente.

Bonus fiscali e incentivi

Il primo e fondamentale suggerimento non può che essere quello di analizzare a fondo tutti i bonus e incentivi fiscali attivi nel 2020. Secondo quanto previsto dalla legge di bilancio, è possibile usufruire, anche per quest’anno, del bonus ristrutturazioni e del bonus mobili, in più sono stati aggiunti i bonus facciata e rubinetti. Il primo step per risparmiare, dunque, è quello di effettuare un’analisi di queste tipologie di incentivi, capire a quali si ha diritto, e quali fanno al caso nostro.

Valutazione preventivi

Dopo aver effettuato la ricerca sugli incentivi fiscali, occorre valutare con attenzione i preventivi e, soprattutto, farsene fare qualcuno in più. Il suggerimento è di utilizzare ditte che offrono il servizio “chiavi in mano”, cioè si occupano loro di tutti gli aspetti della ristrutturazione. Non sempre la ricerca autonoma dei fornitori può condurre al risparmio: innanzitutto, occorre perdere molto tempo, in secondo luogo spesso ci si trova a dover pagare di più perché i conti non sono stati effettuati bene. Insomma, il consiglio è di farsi un giro in diverse ditte, capire quali sono grossomodo i prezzi di mercato, e infine optare per soluzione migliore e più sana dal punto di vista economico.

Organizzazione dei lavori

Quando si vuole effettuare una ristrutturazione casa importante, occorre comprendere quali sono le priorità per capire bene dove poter risparmiare: il consiglio è quello di considerare una priorità il rifacimento degli impianti, perché è soltanto a partire da quelli che si può iniziare a immaginare altre tipologie di interventi (come ad esempio buttare giù pareti, cambiare la collocazione delle stanze e così via). Non occorre spaventarsi neanche se, aprendo porte ed eliminando pareti, si rischia di avere pavimenti non continui: oggi va di moda il Mix&Match, quindi nessuna preoccupazione!

La scelta dei materiali

Scegliere i materiali con cura può permettere di risparmiare parecchio non cedendo nulla al nostro gusto. Innanzitutto, si può optare, per i pavimenti, per il gres porcellanato: se ne trovano di tante tipologie ed è davvero difficile non trovare nulla che fa al caso nostro. Per gli esterni, occorrerebbe optare per microcemento e pvc, ma anche lasciarsi prendere da un gusto demodé e dal “riciclo”: si potrebbe pensare a rivestimenti oramai in disuso e dargli nuova vita per dare un aspetto retrò e vintage alla nostra idea di ristrutturazione.

Quando si tratta di acquistare rivestimenti e piastrelle può essere utile cercare nei negozi i cosiddetti “avanzi di magazzino”: si tratta di materiali oramai fuori produzione, che sono spesso scontati e che potrebbero essere quelli giusti per la nostra idea di ristrutturazione. Insomma, un buon modo per risparmiare, mantenendo alta la qualità.

Il riciclo creativo

Proseguiamo con qualche idea “leggera” e creativa: quando si effettua una ristrutturazione casa siamo portati quasi naturalmente a voler fare tabula rasa di tutto quello che ci circonda e ripartire da zero. Ecco: ripartire da zero non solo può non essere semplice e il risultato può non essere soddisfacente, ma soprattutto può risultare molto costoso. Quale è un ottimo suggerimento per risparmiare? Il riciclo creativo: un vecchio mobile può essere ridipinto e trovare nuova vita e collocazione in un nuovo ambiente, oppure le mattonelle della cucina possono “cambiare” aspetto rapidamente con adesivi in vinile.

Insomma, fatevi prendere dalla creatività!

Leggete anche: Luce: consigli utili per ridurre i consumi e risparmiare

[email protected]investireoggi.it

Argomenti: ,