Rc auto: prezzi giù, è il momento giusto per l’assicurazione?

Il prezzo delle assicurazioni sulle auto sono calati negli ultimi cinque di parecchio. Perché e conviene ancora cambiare Rc? L'analisi di Segugio.it.

di , pubblicato il
Il prezzo delle assicurazioni sulle auto sono calati negli ultimi cinque di parecchio. Perché e conviene ancora cambiare Rc? L'analisi di Segugio.it.

Uno studio di Segugio.it, leader nella comparazione assicurativa in Italia, dimostra che i prezzi delle Rc auto dal 2014 al 2019 sono calati di più del 18% ed il motivo principale risulta essere la competitività tra le assicurazioni. Nel 2020, poi, la concorrenza è stata ancora più evidente a causa dell’emergenza sanitaria. I prezzi, infatti, sono calati ulteriormente del 13,7%. Ecco dettagli più precisi dell’analisi.

Prezzi Rc auto giù mai come adesso

Il bollettino statistico dell’8 settembre Iper dell’Ivass relativo all’andamento di prezzi Rc auto dimostra che negli anni dal 2014 al 2019 si è registrato un calo delle Rc auto. Sicuramente il motivo principale è la maggiore competitività tra le compagnie assicurative ma anche la diminuzione della sinistrosità.

Segugio.it ha quindi effettuato un’analisi per capire se la discesa dei prezzi degli ultimi anni è correlata all’andamento dei sinistri nel medesimo arco temporale considerato dall’Ivass. Ebbene la tesi di Ivass risulta essere confermata in quanto nei 5 anni presi in esame il premio medio della Rc auto è sceso da 539 euro a 441 euro, quindi del 18,2%. La frequenza dei sinistri, invece, si è mantenuta stabile ovvero di -2,8%.

Ma quali sono i fattori per i quali c’è stato l’abbassamento del prezzo? Anche Segugio.it ritiene che si tratti in primo luogo della concorrenza tra le varie imprese di assicurazione favorita anche dal ricorso ai comparatori di offerte.

Questo è il momento giusto per cambiare Rc auto per risparmiare

La medesima analisi su indicata Segugio.it l’ha eseguita anche per gli anni 2019 e 2020 e da essa è emerso un calo della frequenza dei sinistri (-40,9%) e del premio medio Rc auto (-13,7%) che sembrano molto correlati.

Emanuele Anzaghi, vicepresidente di Segugio.it, comunica la riduzione del prezzo della Rc auto degli ultimi anni è legato all’incremento della concorrenza tra le assicurazioni, all’ingresso dei nuovi operatori ma anche dei comparatori online che sono stati un valido aiuto per i consumatori.

La competizione, poi, s’è fatta ancora maggiore durante la pandemia anche per la riduzione della circolazione dei sinistri. Per questo le compagnie di assicurazione, per restare competitive, hanno dovuto abbassare i prezzi e per questo i consumatori hanno potuto cambiare polizza per risparmiare. La situazione è ancora buona per cui chi ha una polizza auto troppo cara potrebbe sfruttare questo momento per cercare di averne una ad un prezzo inferiore.

Potrebbe interessarti anche: Assicurazione moto: come risparmiare con polizza temporanea e polizza sospendibile – una guida

[email protected]

Argomenti: ,