Quinto BancoPosta dipendenti pubblici

Cos'è il quinto BancoPosta per i dipendenti pubblici, come funziona e le offerte promozionali fino a febbraio.

di , pubblicato il
Perché scegliere gli investimenti postali e quali sono i prodotti migliori di febbraio 2021.

Quinto BancoPosta dipendenti pubblici è il prestito che offrirà soluzioni di finanziamento in promozione. Grazie ad esso si potranno realizzare dei piccoli sogni e la rata mensile sarà fino ad quinto dello stipendio a partire da 50 euro. Ecco allora le condizioni promozionali per i dipendenti pubblici che chiederanno il rinnovo di una cessione del quinto oppure una delegazione di pagamento.

Quinto BancoPosta per dipendenti pubblici

Il quinto BancoPosta è il prestito pensato per garantire la tranquillità del dipendente in quanto il rimborso sarà adeguato alle proprie possibilità. Con esso, poi, si potranno  estinguere anche altri prestiti o finanziamenti in corso. Poste Italiane ricorda che per accedere a tale tipologia di prestito è prevista una copertura assicurativa per coprire il rischio vita e per i finanziamenti ai dipendenti pubblici e statali anche la perdita di impiego del debitore.

Potranno richiedere il Quinto BancoPosta solo alcune categorie di lavoratori ovvero i dipendenti pubblici,  gli statali, le forze armate e carabinieri. Potranno richiedere la delegazione di pagamento i dipendenti statali, le forze armate e carabinieri.

Esempi Quinto BancoPosta e promo in corso

Fino al 13 febbraio prossimo i dipendenti pubblici che rinnoveranno una cessione del quinto/delegazione di pagamento ai sensi del DPR 180/50 avranno condizioni promozionali.

Il primo esempio (richiesta di rinnovo interno) riguarda un dipendente pubblico con uno stipendio netto mensile di 1.300 euro. Ebbene tale persona può richiedere il seguente finanziamento:

  • importo rata mensile: 250 euro,
  • numero rate mensili: 120,
  • importo totale dovuto: 30 mila euro,
  • importo totale finanziato: 23.354,49 euro,
  • importo totale del credito – importo netto erogato: 23.354,49 euro,
  • costo totale del finanziamento: 6.645,51 euro.

Il TAN fisso sarà al 5,20% mentre il TAEG 5,33%.

Il secondo esempio (richiesta di rinnovo esterno di cessioni del quinto/delegazioni di pagamento non uguali a Quinto BancoPosta erogato da BNL Finance S.

p.A. e da UniCredit S.p.A) riguarda un dipendente pubblico con uno stipendio netto mensile di 1.300 euro. Ebbene tale persona può richiedere il seguente finanziamento:

  • importo rata mensile: 250 euro,
  • numero rate mensili: 120,
  • importo totale dovuto: 30 mila euro,
  • importo totale finanziato: 23.570,34 euro,
  • importo totale del credito – importo netto erogato: 23.570,34 euro
  • costo totale del finanziamento: 6.429,66 euro.

Il TAN fisso sarà al 5 % mentre il TAEG 5,12%.

Poste Italiane ricorda che la rata sarà trattenuta direttamente dallo stipendio fino ad un quinto dello stesso per la cessione del quinto e fino ad un massimo di due quinti in caso di ulteriore richiesta di delegazione di pagamento.

[email protected]

Argomenti: ,