Quali sono i giorni migliori per acquisti online? Da lunedì a domenica quando e cosa comprare – consigli

Come risparmiare con gli acquisti online: ad esempio, televisori e lavatrici meglio il mercoledì, scarpe e profumi da donna rispettivamente venerdì e giovedì. Consigli.

di , pubblicato il
Come risparmiare con gli acquisti online: ad esempio, televisori e lavatrici meglio il mercoledì, scarpe e profumi da donna rispettivamente venerdì e giovedì. Consigli.

I prezzi dei prodotti online sono soggetti a precisi algoritmi che, studiando i dati dei visitatori dei portali web, vanno in contro a oscillazioni a tratti anche notevoli: si tratta del fenomeno del dynamic pricing e, attraverso precise analisi di mercato, è possibile conoscere qual è il giorno migliore per effettuare acquisti online a partire dalle singole tipologie di prodotti. Come riporta il sito Business Insider, Fabio Plebani, country manager di Idealo, uno dei portali più importanti per quanto concerne la comparazione di prezzi, afferma che il dynamic pricing, con la giusta consapevolezza, potrebbe rivelarsi un vantaggio per i consumatori e non uno svantaggio come si sarebbe portati a credere. Ad esempio, uno smartwatch può costare fino all’8% in meno se acquistato di sabato, e le scarpe da donna oltre l’11% se comprate il venerdì.

Ecco una guida e consigli utili per lui e per lei.

I prodotti per lei: quando acquistare profumi, scarpe e altro – consigli

Qual è il giorno migliore per effettuare acquisti online di prodotti per lei? Ecco una piccola guida:

  • Scarpe da donna: il giorno più conveniente è il venerdì con un risparmio medio dell’11,6%
  • Profumi da donna: conviene effettuare l’acquisto online il giovedì, anche se lo sconto è di appena l’1,6%
  • Passeggini: coloro che effettuano l’acquisto online di martedì possono risparmiare fino al 13,5% rispetto al medesimo prodotto comprato il venerdì.

Interessante anche riportare un ulteriore dato: generalmente la fluttuazione dei prezzi è maggiore nel resto d’Europa che in Italia: le motivazioni forse sono legate alla minore diffusione dell’acquisto online nel nostro paese. Ad esempio, il risparmio in Austria sull’acquisto di scarpe da donna può arrivare addirittura al 21,2%.

Elettronica di consumo: quando effettuare gli acquisti online – consigli

Passiamo adesso a un altro ambito di mercato molto diffuso, quello riguardante l’elettronica di consumo. Ecco quando effettuare gli acquisti online:

  • Smartwatch: occorre effettuare l’acquisto il sabato, quando il risparmio si attesta all’8,2%
  • Smartphone, tablet e notebook: il giorno più conveniente è sempre il lunedì, quando è possibile risparmiare rispettivamente l’1,5%, il 4,3% e il 5,2% – è ovvio come un prodotto come gli smartphone, dati i flussi di vendita, subiscano oscillazioni minori
  • Console di gioco: l’acquisto andrebbe fatto il mercoledì quando è possibile risparmiare il 3,2%
  • Macchine fotografiche reflex: coloro che effettuano l’acquisto di domenica possono risparmiare il 9,4% del prezzo rispetto al mercoledì, giorno assolutamente da evitare

Prodotti per la casa: i consigli su quando effettuare gli acquisti online

Arriviamo infine agli acquisti dei prodotti per la casa, ecco quali sono i giorni più convenienti:

  • Frigorifero: il giovedì è possibile risparmiare fino al 10%
  • Lavatrici e televisori: il giorno più conveniente è sicuramente il mercoledì, quando è possibile spendere rispettivamente il 2,9% e il 4,2% – per questa tipologia di prodotti, i giorni da evitare sono il giovedì e il sabato
  • Aspirapolvere: se effettuate l’acquisto il venerdì il risparmio può arrivare al 6% – da evitare assolutamente il sabato
  • Lavastoviglie: il risparmio è del 3%, se effettuate l’acquisto il martedì – il lunedì è invece il giorno peggiore per l’acquisto

Anche per questa tipologia di prodotti, il risparmio in Italia, secondo le statistiche di Idealo, è inferiore rispetto ad altri paesi europei: nel Regno Unito, si può risparmiare oltre il 9% sui televisori e le lavatrici, giusto per fare un esempio.

Comunque, a partire da questi dati è sicuramente possibile limitare le spese e far giocare dalla parte dei consumatori e non dei venditori il meccanismo del dynamic pricing.

Leggete anche: Vacanze estate 2019: come risparmiare con il cambio valuta – suggerimenti e consigli.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,