Puoi fare molto anche senza andare in ufficio postale: ricariche e bollettini

Ricarica sim, Postepay, bollettini, tributi, pagamenti e acquisti online: le operazioni online di Poste Italiane.

di , pubblicato il
Ricarica sim, Postepay, bollettini, tributi, pagamenti e acquisti online: le operazioni online di Poste Italiane.

Poste Italiane sulla sua pagina ufficiale invita gli utenti a controllare tutti i servizi che si potranno fare direttamente da casa senza doversi recare per forza all’ufficio postale.

Per quanto riguarda la sezione ricariche ed i bollettini, si evince che da casa sarà possibile ricaricare Postepay e sim, fare acquisti online e pagare i bollettini. Ecco le principali informazioni in merito.

Ricarica Sim e Postepay

Sarà possibile in modo semplice e veloce ricarica la propria carta Postepay o la propria sim cars online, via web o mediante la app. Scaricando la app Postepay sarà possibile fare molteplici cose tra cui pagare in contactless con il proprio smartphone abilitato a Google Pay e con le proprie carte prepagate Postepay. Si potrà poi ricaricare quest’ultima usando anche carte di pagamento di altre Banche o impostare una ricarica automatica per evitare di restare senza credito. Inoltre sarà possibile anche ricaricare la propria sim card ed effettuare bonifici o trasferimento di denaro mediante Western Union.

Qualora poi si dovesse ricevere una ricarica sulla prepagata si vedranno subito gli aggiornamenti degli importi nella app. E ancora, si potranno effettuare acquisti inquadrando con il proprio smartphone il codice Qr presente alle casse dei negozi convenzionati ed autorizzare il pagamento direttamente in app. Infine sarà possibile acquistare il biglietto della metro, pagare le strisce blu, fare carburante e scambiare giga e soldi con gli amici grazie al p2p e al g2g (con offerta Postepay Connect).

Bollettini, tributi, pagamenti e acquisti online

Online sarà possibile pagare il bollettino precompilato in quanto si disporrà già di tutti i campi precompilati ed il codice in basso a destra è l’896 o il 674.

Si potranno inoltre pagare i bollettini PA e quelli i bianco. Per questi ultimi si dovranno compilare tutti i campi richiesti mentre il codice in basso a destra sarà 123 o 451. Tale tipologia di bollettino potrà essere pagata anche con addebito su conto corrente o carta Postepay.

Sarà possibile pagare inoltre il bollettino Mav, i modelli F24 ed il bollo auto. Per quest’ultimo si dovrà solo scegliere la regione o la provincia autonoma di residenza e decidere se pagare l’anno corrente o eventuali annualità pregresse.

Sarà infine possibile effettuare acquisti online ma prima sarà necessario abilitare in sicurezza le carte Postepay e BancoPosta di Poste Italiane.

[email protected]

Argomenti: ,