Preventivi assicurazione auto: differenze da Nord a Sud da Rc a polizza infortuni

Dalla polizza Incendio e Furto passando a quella Infortuni del Conducente: differenze da Nord a Sud di Preventivi assicurazione auto.

di , pubblicato il
preventivi assicurazione auto

Dall’analisi di Segugio.it emerge quanto sono elevate le differenze di preventivi assicurazioni auto da Nord a Sud. In tutto il territorio italiano vi sono infatti delle divergenze nell’acquisto della Rc auto (che è obbligatoria per legge). Ciò per quanto concerne polizza incendio e furto, assistenza stradale ma anche infortuni del Conducente. Ecco maggiori dettagli in merito.

Rc auto e garanzie accessorie: preventivi assicurazione auto diversi da Nord a Sud

Dall’analisi di Segugio.it, leader nella comparazione assicurativa, emerge che coloro che abitano nelle regioni più svantaggiate (in termini di Pil pro-capite) sottoscrivono meno garanzie opzionali. Quindi non tutelano il valore delle proprie vetture e la propria salute nel caso di incidenti.
Per capire meglio sono le differenze tra regioni sono stati analizzati milioni di preventivi di assicurazione auto effettuati dai clienti sul sito di Segugio nel 2020. Ebbene, emerge che l’incidenza delle garanzie opzionali sul premio medio auto totale è diverso da regione a regione. Il Lombardia è del 25,9% ed in Piemonte del 23,5%. Queste sono le due regioni con la massima rilevanza. Il minor peso si riscontra invece in Campania con il 9,8% ed in Calabria con il 10,9%.
Il motivo della diversa incidenza è il Pil pro capite della regione. Con tale termine si indica l’indicatore che esprime il livello di ricchezza per abitante prodotto in un periodo prefissato e grazie ad esso si possono effettuare dei confronti tra le aeree di estensione demografica diversa. Ebbene dall’analisi emerge che le regioni con un Pil pro-capite basso avevano meno garanzie opzionali di quelle più ricche.

Preventivi assicurazione auto: la correlazione tra Pil pro capite e garanzie opzional

Le regioni che sono agli antipodi per garanzie opzional sono la Lombardia e la Campania. Per l’assistenza stradale e la tutela legale, le garanzie di entrambe le regioni sono più o meno confrontabili. La garanzia infortuni conducente invece in Campania registra una penetrazione molto più bassa di quella della Lombardia: il 10,01% contro il 34,06%.


In Campania non si opta nemmeno la polizza furto e incendio quando si effettuano preventivi assicurazione auto. Il dato è del 10,04% contro il 28,61% della Lombardia. Stesso discorso per la polizza cristalli (0,87% contro 24,76%) , quella eventi naturali con lo 0,50% contro il 12,72% e quella atti vandalici con lo 0,10% contro il 5,22%. Per Emanuele Azaghi, vice presidente di Segugio.it, le minori disponibilità economiche in alcuni luoghi insieme ad un costo maggiore dell’Rc producono purtroppo delle sotto-assicurazioni.
[email protected]

Argomenti: ,