Polizza cristalli: cos’è e come funziona

Ecco cos'è e come funziona la polizza cristalli.

di , pubblicato il
Ecco cos'è e come funziona la polizza cristalli.

La polizza cristalli è un’assicurazione che prevede una copertura completa della propria vettura qualora si debbano riparare o sostituire i vetri nel caso di rotture accidentali o causate da terzi durante la circolazione. Nel dettaglio si tratta di una garanzia accessoria che amplia la copertura offerta dalla polizza tradizionale. Ecco le principali caratteristiche.

Polizza cristalli: cos’è

La polizza cristalli spesso viene abbinata ad altre assicurazioni ed è utilissima per chi lascia la propria automobile incustodita. Essa è una garanzia accessoria e facoltativa che è sempre più diffusa in quanto amplia l’offerta di copertura che viene data dalle normali Rc auto. Nel dettaglio chi la stipula viene protetto in caso di scheggiatura o rottura del parabrezza, dei finestrini laterali e del lunotto posteriore. Essa si stipula contestualmente alla Rc auto per cui in tale momento deve esserne fatta richiesta. L’attivazione, poi, ci sarà nell’arco di poche ore mentre i documenti richiesti per la stipula sono solitamente gli stessi che per i contratti assicurativi ovvero il documento di identità in corso di validità, il libretto di circolazione che attesti che si è proprietari della vettura e l’attestato di rischio.

Come funziona la polizza cristalli

Ma come funziona esattamente la polizza cristalli? Ebbene, qualora si faccia un incidente, il titolare della polizza dovrà contattare subito la propria compagnia per comunicare il fatto e per avviare le pratiche per l’indennizzo. Tale richiesta, però, dovrà essere corredata da fotografie per dimostrare l’entità del danno. Molte volte sono proprio le compagnie ad inviare un perito per valutare gli effetti dell’incidente e capire chi sia stato davvero il responsabile del sinistro. Se il responso della compagnia assicurativa è positivo allora c’è il risarcimento secondo i termini indicati all’interno del contratto.

Per quanto concerne i costi per l’attivazione della polizza, essi sono differenti a seconda della compagnia assicurativa per cui il suggerimento sarà quello di confrontare vari preventivi e leggere con attenzione le clausole presenti all’interno del contratto. Questo perché le condizioni potrebbero essere diverse a seconda della compagnia alla quale si rivolgerà.

Anche tale garanzia, poi, così come tutte le polizza assicurative prevede delle franchigie, dei massimali e degli scoperti che determinano l’entità del risarcimento. Inoltre essa avrà dei limiti di attuazione che di solito sono fissati in non più di due volte nel corso del medesimo anno assicurativo. Infine l’annullamento ci potrà essere solo contestualmente a quello dell’assicurazione sull’auto.

Potrebbe interessarti anche: Assicurazione Auto: attenzione a questi siti, potresti trovarti con un veicolo non assicurato

[email protected]

Argomenti: ,