PostePay Standard o Evolution quale scegliere: ecco caratteristiche e costi prelievi

Ecco le principali caratteristiche nonché i costi di prelievo di PostePay Standard e PostePay Evolution.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco le principali caratteristiche nonché i costi di prelievo di PostePay Standard e PostePay Evolution.

La PostePay di Poste italiane è la carta ricaricabile grazie alla quale si potrà evitare di utilizzare il contante per acquisti in negozi fisici ed online. Esistono vari tipi di PostePay: ecco allora il costo e le principali caratteristiche di quella Standard e della Evolution.

Postepay standard: info caratteristiche e costi

La carta Postepay standard avrà un costo di 10 euro per il rilascio (un aumento di 5 euro rispetto allo scorso anno). Grazie ad essa si potranno effettuare acquisti in Italia e all’estero presso negozi fisici ma anche sui siti internet convenzionati Visa. Con la Postepay si potrà anche prelevare denaro contante presso gli sportelli ATM Postamat e presso sportelli bancari. Il prelievo massimo giornaliero presso entrambi gli sportelli sarà di 250 euro mentre il prelievo mensile presso gli ATM sarà illimitato. La commissione per i prelievi da ATM Postamat sarà di 1 euro così come quella da uffici postali abilitati (POS) mentre sarà di 1,75 euro da ATM bancario abilitato nei paesi dell’Unione Europea ed in Italia. Infine il costo sarà di 5 euro per prelievi da ATM bancari abilitati in paesi non dell’Unione Europea. Infine tale carta non avrà alcun costo di gestione se non quello di emissione.

Caratteristiche e costi PostePay Evolution

A differenza della PostePay Standard quella Evolution avrà un canone annuo da pagare di 10 euro. La differenza principale tra le due è il fatto che quest’ultima permetterà l’accredito dello stipendio o della pensione grazie all’Iban. Con essa, inoltre, si potranno disporre e ricevere bonifici nonché domiciliare le utenze e pagare i bollettini. Inoltre le Poste Italiane comunicano che se nel negozio nel quale ci si recherà per fare gli acquisti vi è un Pos Contactless basterà avvicinare la carta ad esso senza digitare Pin o firmare ricevute se l’importo sarà inferiore o uguale ai 25 euro.

I prelievi saranno gratuiti da Postamat mentre avranno il costo di 1 euro da uffici postali abilitati. Costeranno invece 2 euro in Italia e nei paesi dell’Unione Europea da ATM bancario abilitato ed infine avranno un costo di 5 euro da ATM bancario dei paesi non facenti parte dell’Unione Europea.

Leggete anche:  Buoni fruttiferi postali di Poste Italiane: calcolo valore di rimborso e opposizione al rimborso.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Conto corrente

I commenti sono chiusi.