PosteMobile sceglie un’unica app, ora si farà tutto su quella di PostePay

Novità per PosteMobile, l'app per gestire la SIM ora sarà la sola e unica PostePay.

di , pubblicato il
postemobile passa su rete vodafone cosa cambia

Cambio di rotta in casa PosteMobile, l’operatore virtuale di Poste Italiane, da ieri 11 gennaio addio all’app omonima, ora per gestire la SIM sarà necessario esclusivamente utilizzare l’app stessa di PostePay.

PosteMobile, resta solo un’app

Niente più doppia app per gestire le opzioni relative al servizio di linea telefonica mobile degli utenti. Dall’11 gennaio 2021 l’app esclusiva per la SIM è PostePay. La decisione era stata già annunciata e comunicata ai propri clienti a ottobre scorso, invitandoli appunto a scaricare qualora non lo avessero ancora fatto l’app apposita per effettuare il passaggio sull’applicazione PostePay. Da ieri l’app di PosteMobile invece non è nemmeno più raggiungibile sullo store essendo stata definitivamente rimossa.

Cosa cambia per gli utenti? Assolutamente nulla, i ritardatari però devono fare in fretta a scaricare la suddetta app se vogliono continuare ad avere una linea diretta con il servizio, gestire tutte le funzioni e opzioni e avere il pienino controllo del traffico mensile. Naturalmente, l’app non è rivolta esclusivamente a chi utilizza l’operatore PosteMobile, e questo potrebbe sostanzialmente mettere un po’ i confusione gli utenti.

PostePay infatti è l’app di Poste Italiane e riguarda quindi l’intero pacchetto offerto dall’azienda. Con essa infatti è possibile anche controllare le proprie carte per i pagamenti e gli altri servizi postali associati all’app stessa. Per quale motivo quindi mischiare le due cose? Naturalmente, questa mescolanza non è stata avviata ora, già da tempo sull’app era possibile accedere al servizio PosteMobile e gestire la propria SIM. Averne due quindi poteva risultare decisamente superfluo. Inoltre, offrire ai clienti PosteMobile anche una vetrina sulle altre soluzioni offerte da Poste Italiane è sicuramente una buona trovata a livello di marketing, e scommettiamo che dietro tale scelta ci sia probabilmente proprio questa ragione.

Potrebbe interessarti anche Cashback Poste Italiane: iscrizione va fatta due volte e si può eliminare metodo di pagamento?

Argomenti: ,