Paypal e Paypass, qual è la differenza

Paypal e Paypass non sono la stessa cosa. Ecco la differenza.

di Giuseppe Timpone, pubblicato il
Paypal e Paypass non sono la stessa cosa. Ecco la differenza.

Sia Paypal che Paypass sono sistemi di pagamento alternativi al contante. Come funzionano e qual è la differenza? La prima puoi sceglierla per pagare con una carta di credito o di debito e se hai un account Paypal. Ti permette, quindi, di aprire un conto con indirizzo email e password e di associarlo a una carta prepagata o un conto bancario, dai quali e verso i quali puoi trasferire i fondi. Paypal è un sistema di pagamento molto diffuso in tutto il pianeta e specialmente tra i clienti più giovani, perché è molto utilizzata per i pagamenti online, come dimostra il caso di successo di eBay, il sito di vendite online. Il principale pregio di questo sistema di pagamento consiste nella garanzia dell’anonimato delle parti, o meglio, consente di effettuare acquisti e di utilizzare i fondi depositati presso un conto corrente, senza l’invio delle relative coordinate bancarie. Inoltre, rende difficili le frodi, perché Paypal s’impegna a rimborsare i clienti truffati, chiaramente riservandosi di agire nei confronti di chi abbia danneggiato la controparte. Diverso è Paypass, anch’esso un sistema di pagamento, appartenente al circuito MasterCard. In cosa consiste? E’ una carta di credito, che sfrutta la tecnologia contactless, grazie alla quale al momento di pagare puoi avvicinare la carta al lettore del POS, senza strisciarla e senza digitare alcun codice, almeno fino a spese per importi massimi di 25 euro. Così facendo, di fatto il pagamento è immediato, non dovendo nemmeno essere firmato lo scontrino. Non si corre nemmeno il rischio che avvicinando più volte la carta, il lettore conteggi più pagamenti, perché dopo la prima operazione ciò non avverrà. A conferma dell’avvenuta transazione si ha l’accensione della luce verde del lettore e l’invio di un segnale acustico.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte