Non rispondete a questi numeri: trattasi di truffa trading online

Arriva una nuova truffa dal Regno Unito. Dai call center di tale Stato, infatti, stanno arrivando agli utenti delle chiamate nelle quali si cerca di convincerli a investire nel trading online. Ovviamente trattasi di una truffa.

di , pubblicato il
Arriva una nuova truffa dal Regno Unito. Dai call center di tale Stato, infatti, stanno arrivando agli utenti delle chiamate nelle quali si cerca di convincerli a investire nel trading online. Ovviamente trattasi di una truffa.

Purtroppo alle cronache è balzata una nuova truffa che viene dal Regno Unito. Dai call center di tale Stato, infatti, come comunicano i colleghi del noto sito web tecnologia.libero.it stanno arrivando agli utenti delle chiamate nelle quali si cerca di convincerli a investire nel trading online. Ovviamente trattasi di una truffa. Ecco le info in merito.

Utenti chiamati dal Regno Unito per trading online

In questi giorni molte persone stanno ricevendo delle chiamate da un call center del Regno Unito con il prefisso +44.

Viene loro proposto di aprire un nuoco conto corrente per poi iniziare il trading online. Attenzione trattasi di una truffa in quanto i soldi che vengono poi investiti finiscono nelle mani di falsi broker. Diventa poi difficile o impossibile recuperarli. Questa non è la prima volta che gli italiani subiscono truffe telefoniche a seguito della quali la vittima viene convinta dal malvivente ad investire del denaro con la promessa che esso aumenterà sempre di più. Ovviamente per guadagnare qualche soldino in modo semplice in molti acconsentono e così tali malviventi si arricchiscono.

La nuova truffa viene dal Regno Unito: non rispondere a questi numeri

Negli ultimi giorni alcuni utenti hanno segnalato di aver ricevuto delle chiamate da questi numeri: +44 20 3695 3097 e +44 20 3519 9767 che provengono da un call center del Regno Unito. Attenzione trattasi di una truffa che è così strutturata: il falso broker promette alla vittima dei falsi guadagni mediante investimento con il trading online. Il funzionamento è semplice. Viene chiesto di aprire un conto corrente online su di un servizio di home banking (segnalato dall’operatore fasullo) e di accreditare una piccola cifretta. Il sito è ovviamente fasullo nonostante sia perfetto nei dettagli ed il denaro finisce direttamente nelle mani dei malviventi. La truffa, però, non finisce così. Il malintenzionato, infatti, trucca il conto corrente facendo credere alla vittima di aver guadagnato una cifra consistente. Lo invita quindi ad investire di più. E così ruba i soldi e poi sparisce.

Come difendersi

Innanzitutto, per difendersi dalla truffa del trading online la prima cosa da fare è non rispondere a chiamate che provengono dal Regno Unito e quindi da quei numeri segnalati.

Si dovrà poi diffidare di chi proporrà tramite chiamata telefonica di aprire un conto corrente per il trading online. Tali investimenti sono delicati per cui è impossibile capire come funzionano mediante una semplice telefonata.

In alternativa per proteggersi si potrà anche installare sul proprio telefono un’applicazione che bloccherà automaticamente le chiamate che provengono dai call center. In questo non si rischierà di perdere il proprio denaro. Ricordiamo infine, per chi non lo sapesse, che il trading online è un modo per ottenere dei guadagni in base alle oscillazioni dei mercati finanziari. L’obiettivo è quello di cercare di avere il massimo profitto con un rischio minimo ed in breve tempo.

Leggete anche: Come funzionano le truffe romantiche, non solo il caso Prati-Caltagirone.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,