Migliori buoni fruttiferi postali di fine ottobre 2021: quali rendono di più?

Ecco quali sono i migliori buoni fruttiferi postali di fine ottobre 2021, quelli che offrono rendimenti più elevati.

di , pubblicato il
buoni fruttiferi postali

Quali sono i migliori buoni fruttiferi postali di fine ottobre 2021, quelli che rendono di più? Ebbene la risposta è due. Parliamo del buono 3×4 e del 4×4 ed entrambi sono l’investimento ideale per chi desidera accantonare il proprio denaro in tempi medio-lunghi. Ricordiamo che tale prodotto continua ad essere tra i più apprezzati dagli italiani per due motivi principali: il primo è la garanzia dello Stato ed il secondo è perché non si paga nulla per la sottoscrizione e nemmeno per il rimborso (tranne gli oneri fiscali). In più sono apprezzati anche perché si può richiedere il rimborso della cifra investita in ogni momento e perché hanno una tassazione agevolata al 12,50%.

Quali sono i migliori buoni fruttiferi postali del 2021?

Tra i migliori buoni fruttiferi postali di fine ottobre 2021 c’è il 3×4 che come si evince dal nome è per investimenti fino a 12 anni. Con esso si hanno rendimenti fissi crescenti e si ha la flessibilità di rimborso compresi gli interessi maturati anche allo scadere del terzo, del sesto e del nono anno. Dal 6 novembre 2020 le condizioni in vigore sono purtroppo al ribasso. Dopo 3 anni, infatti, si guadagna lo 0,10% lordo mentre dopo 6 anni il rendimento effettivo annuo lordo è dello 0,20% mentre dopo 9 dello 0,30% e dopo 12 anni dello 0,50%.

Il buono fruttifero postale 4×4 è invece il prodotto giusto per investire fino a 16 anni in quanto si può contare anche in questo caso di rendimenti fissi crescenti e flessibilità di rimborso. Quest’ultimo si può chiedere in ogni momento ma gli interessi maturati si ricevono solo dopo il quarto, l’ottavo ed il dodicesimo anno. Per tale tipologia di titoli, le condizioni in vigore sono quelle dal 6 novembre 2020. Esattamente il rendimento effettivo annuo lordo è dello 0,20% dopo 4 anni, dello 0,30% dopo 8 anni, dopo 12 anni dello 0,40% e dello 0,75% dopo 16 anni.


Leggi anche: Come investire 10000 euro in Poste Italiane: buoni fruttiferi postali o libretti di risparmio
[email protected]

Argomenti: ,