Meglio il buono postale 4×4, il conto deposito o il BTP a 15 anni con cedola al 3,50%: quali differenze?

Per investire il proprio denaro al momento è meglio un buono fruttifero postale 4x4, un conto deposito o il BTP a 15 anni con cedola al 3,50%. Ecco le differenze.

di , pubblicato il
buoni fruttiferi postali

Per investire il proprio denaro meglio scegliere il buono postale 4×4, un conto deposito o il Btp a 15 anni con cedola al 3,50%? Il primo come tutti sapranno è un prodotto emesso dalla Cassa Depositi e Prestiti e garantito dallo Stato Italiano. È poi Poste Italiane a collocarlo sul mercato. Il secondo è un prodotto finanziario nato per soddisfare le esigenze di investimento di chi vuole impiegare il proprio denaro rischiando poco e ottenendo un certo guadagno. I BTP ovvero buoni del Tesoro Poliennali sono titoli di debito (obbligazioni) a medio-lungo termine emessi dal Dipartimento del Tesoro. Essi hanno una cedola fissa posticipata pagata semestralmente.

Investire in buono postale 4×4?

I buoni postali 4×4 sono l’ideale per investimenti lunghi ovvero fino a 16 anni perché si può contare su rendimenti fissi che crescono nel tempo. Inoltre si ha flessibilità di rimborso in ogni momento ma solo dopo 4, 8 e 12 anni si ha anche il diritto al riconoscimento degli interessi maturati. Questo strumento di investimento piace molto perché non ha costi di sottoscrizione e rimborso eccetto gli oneri di natura fiscale. Gli interessi, poi, sono soggetti ad una tassazione agevolata del 12,50%. Il rendimento effettivo annuo lordo è il seguente: al termine del quarto anno dell’1,% e alla fine dell’ottavo anno dell’1,50%. E ancora, alla fine del dodicesimo anno dell’1,75% e al termine del sedicesimo anno del 3%.

Conto Deposito e Btp 15 anni

Non solo in buoni postali, anche investire denaro in BTP a 15 anni e nel conto deposito dà la possibilità di guadagnare qual cosina. Quest’ultimo offre interessi maggiori se si sceglie di vincolarlo ovvero di tenere i soldi bloccati per un determinato periodo. In generale con alcuni conti deposito vincolati non è possibile riavere indietro il proprio denaro e si deve attendere per forza il termine del vincolo.

Tra quelli che offrono interessi più alti c’è il conto deposito Illimity di Banca Illimity. Offre infatti un tasso lordo del 2,75% per vincoli a 60 mesi (capitale non svincolabile). Questo conto così come i buoni postali è sicuro perché mentre il primo è garantito dallo Stato, questo aderisce al Fidt. Parliamo del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che assicura una copertura fino a 100 mila euro per singolo cliente.
C’è poi il BTP 15 anni (seconda tranche) emesso il 1° marzo 2022 con scadenza il 1° marzo 2038. La cedola annuale è del 3,25% mentre la data di pagamento della prima di esse è il 1° settembre 2022. L’importo minimo è di 1000 euro mentre quello massimo è di 1250 euro.
[email protected]

Argomenti: , ,