‘Hai ricevuto un rimborso di 128,04 euro’: occhio alla truffa ai danni di Enel

La nuova truffa ai danni di Enel Energia: stavolta si maschera con un finto rimborso solo per ingannare gli ignari utenti.

di , pubblicato il
La nuova truffa ai danni di Enel Energia: stavolta si maschera con un finto rimborso solo per ingannare gli ignari utenti.

L’anno 2021 è cominciato con una nuova truffa ai danni di Enel Energia comunica il Commissariato di PS Online – Italia sulla propria pagina Facebook. La truffa stavolta è mascherata da un rimborso per ingannare ancora di più l’utente in questo periodo di crisi. Ma veniamo ai dettagli e ai consigli della Polizia Postale.

L’ultima truffa rimborso ai danni di Enel

La Polizia Postale sulla sua pagina ufficiale Facebook mette in guardia i cittadini su una nuova truffa ai danni di Enel. Il messaggio a cui prestare attenzione recita quanto segue: “Gentile cliente, si tratta di un ultimo sollecito, si dispone di un rimborso incompiuto… Dopo i calcoli finali della tua bolletta enel energia, abbiamo stabilito che sei idoneo a ricevere un rimborso dell’importo di 128,04 euro“. Viene poi chiesto di accedere al servizio cliccando sul link.

Purtroppo si tratta di una e-mail truffa che sta sfruttando l’immagine contraffatta dell’Enel, che distribuisce e produce luce e gas, mascherata da un finto rimborso solo per ingannare gli ignari utenti.

Cosa fare per proteggersi dalla truffa ai danni dell’Enel

Che fare allora per proteggersi da questa truffa? La Polizia Postale invita tutti a non aprire la e-mail e di contattare subito l’Enel mediante il numero verde chiedendo di effettuare un controllo e di verificare l’autenticità dei fatti.

Purtroppo non è la prima volta che si compiono truffe ai danni di tale azienda. A questa pagina, infatti, è la stessa Enel a chiedere ai consumatori di prestare la massima attenzione ad e-mail fasulle come quella che riporta come oggetto “Sollecito di pagamento“. Le procedure aziendali, infatti, non prevedono mai che vengano richiesti dati bancari e/o codici personali mediante tali canali.

Quando arrivano e-mail sospette, comunque, l’azienda invita a non cliccare mai su link presenti all’interno del testo e di non scaricare ed aprire allegati. Per verificare l’autenticità della richiesta in ogni caso di potrà chiamare Enel Energia al numero 800.900.860 o collegarsi al sito ufficiale Enel. L’azienda ringrazia poi chi segnalerà e-mail sospette ricevute in modo tale da arginare e prevenite il fenomeno delle truffe online.

Potrebbe interessarti: Truffa WhatsApp, gli hacker cercano di svuotare il conto con questo messaggio

[email protected]

Argomenti: , ,