Truffa WhatsApp, gli hacker cercano di svuotare il conto con questo messaggio

Torna implacabile la truffa del rinnovo dell'account su WhatsApp.

di , pubblicato il
Torna implacabile la truffa del rinnovo dell'account su WhatsApp.

Non bastava la polemica sui nuovi termini di utilizzo, ora spunta anche la vecchia truffa di WhatsApp a pagamento. Si tratta di una truffa pericolosissima che può svuotare il vostro conto corrente. Ecco di cosa si tratta.

WhatsApp, la truffa del rinnovo

Per la legge dei grandi numeri, gli hacker ci provano ancora, del resto con 2 miliardi di utenti nel mondo è probabile che qualcuno ci abbocchi, anche se ormai si tratta di una truffa vecchia come internet stesso. Come molti di voi sapranno, un tempo WhatsApp era effettivamente a pagamento, ma da diversi anni è diventato totalmente gratis. L’inganno sta nel riproporre un fantomatico rinnovo che quindi chiede un po’ di soldini ai suoi utenti.

La truffa arriva via mail con un messaggio che ci invita a rinnovare il nostro account, altrimenti rischieremo di perdere tutte le chat, le foto, i video e tutto ciò che abbiamo in esse. Il messaggio è scritto malissimo con Google Traslate, e quindi facilmente individuabile come truffa, ma come dicevamo qualche boccalone in giro per il mondo lo si trova sempre. E’ la legge dei grandi numeri che dicevamo poc’anzi e sulla quale contano molto gli hacker.

Ecco il messaggio scritto dai cybercriminali: “Gentile Cliente, Attenzione! Il tuo account WhatsApp Messenger scadrà. La registrazione no. Volontà sarà completato entro 24ore,rinnovo di abbonamento da 0,99 euro. Rinnova quanto prima per evitare perdita (foto, video, messaggi). Controlla le informazioni del tuo account cliccando sul link sottostante“. Le tariffe offerte sono da 0,99, 2,67 e 3,71 euro. Rispettivamente per un anno, tre anni e cinque anni. Naturalmente, è tutto finto, il link all’interno del messaggio riporta a una pagina che si finge di essere WhatsApp, ma che in realtà mira a raccogliere i vostri dati.

Una volta inseriti quelli della carta per effettuare il pagamento, addio soldi, e la truffa è servita. Quindi, massima attenzione a questo messaggio che sta nuovamente girando, vi abbiamo avvertiti.

Potrebbe interessarti anche Signal o Telegram, quale scegliere al posto di WhatsApp?

Argomenti: ,