Guasti Enel: il numero da chiamare, quale opzione scegliere e cos’è il codice Pod

Il numero per segnalare guasti Enel e le informazioni su dove trovare e cos'è il codice Pod.

di , pubblicato il
Il numero per segnalare guasti Enel e le informazioni su dove trovare e cos'è il codice Pod.

Dopo i temporali ed il forte vento di ieri sera (nella maggior parte della penisola) alcune famiglie hanno avuto e continuano ad avere problemi con la luce elettrica. Prima di chiamare il proprio fornitore elettrico e segnalare il guasto, però, è necessario capire se il malfunzionamento non sia dovuto a dei lavori programmati nella zona in cui si risiede. Ecco allora i numeri utili per segnalare guasti Enel e cos’è il codice Pod e perché è necessario averlo a portata di mano.

Segnalare guasti Enel: ecco i numeri

Il numero da digitare per segnalare un guasto sia per Enel Energia Mercato Libero che per Enel Servizio Elettrico sarà il medesimo ovvero l’803.500. Tale numero verde è attivo non soltanto per segnalare guasti o pericoli ma anche per rispondere ad informazioni relative a servizi e pratiche di competenza del distributore. Il numero è gratuito sia da rete fissa che mobile ed è attivo tutti i giorni dell’anno 24 ore su 24 per segnalare un guasto sulla fornitura, per segnalare un pericolo, per avere info su guasti già segnalati o infine per avere notizie su lavori programmati nella zona in cui si risiede o sul piano Pesse.

Per altre esigenze, relative sempre a servizi e pratiche, sarà possibile chiamare l’803.500 dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 18 ed il sabato dalle ore 9 alle 13. Chi chiama dall’estero dovrà comporre il numero 0291155155.

Perché il codice Pod è importante?

Per segnalare Guasti Enel, come detto, si dovrà digitare l‘803.500. L’opzione 0 sarà quella di emergenza. Verrà attivata in caso di necessità per imprevisti come maltempo e terremoto. L’opzione 1 sarà invece quella per segnalare un guasto (attiva tutti i giorni 24 ore su 24). Nel dettaglio l’opzione 1.1 sarà quella che offrirà informazioni su guasti già segnalati, la 1.2 su lavori programmati, la 1.3 per segnalare un guasto e la 1.4 per il piano Pesse. Infine l’opzione 5 sarà quella per segnalare un pericolo e anche tale numero sarà attivo 24 ore su 24.

Il codice Pod quando si chiama Enel per segnalare un guasto sarà importantissimo in quanto verrà sempre richiesto. Ma cos’è? Ebbene è un codice alfanumerico che identifica in modo univoco il punto di prelievo dell’energia elettrica della rete nazionale. Lo si trova di solito nella prima pagina della bolletta della fornitura di energia elettrica e si compone di 14 caratteri alfanumerici. Quelli che vengono richiesti ovviamente sono i numeri e non le lettere.

Il Pod si può definire come il “codice fiscale” dell’utenza elettrica e servirà non soltanto per segnalare guasti ma anche per un cambio fornitore, voltura, subentro, etc. Qualora il Pod non si trovi in bolletta si potrà tentare di richiederlo all’impresa che si occupa della gestione della rete locale che non è sempre Enel Distribuzione.

Leggete anche: Guasti Enel: tutti i numeri utili per segnalare un guasto e per parlare con gli operatori.

[email protected]

Argomenti: ,