Fibra ottica: arrivano i bollini informativi che chiariranno la tariffa che si sta per attivare

Arrivano i bollini informativi che chiariranno la tariffa che si sta per attivare riguardanti la fibra ottica.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Arrivano i bollini informativi che chiariranno la tariffa che si sta per attivare riguardanti la fibra ottica.

L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ovvero l’Agcom imporrà che gli operatori telefonici adottino un sistema di bollini informativi riguardanti la fibra. In tutto essi saranno cinque ed avranno colori e sigle diverse e serviranno a chiarire all’utente quale tipologia di abbonamento sta per attivare. Ecco le info più precise.

Fibra ottica: arrivano 5 bollini per indicarne la tipologia

L’Agcom ha pronte 5 sigle e 5 bollini diversi per fornire al cliente tutte le informazioni utili per capire che tipo di abbonamento sta attivando sia esso per l’ufficio o per la casa. Le sigle sono:

  • F (azzurro) ovvero “Fibra al palazzo”. Tale sigla indicherà la connessione FTTB ovvero Fiber to the Basement ma che significa? La fibra arriverà fino all’edificio nel quale si è attivato l’abbonamento e poi l’ultimo tratto (ovvero fino alla dimora dell’utente e quindi fino al router ) verrà realizzato in rame.
  • FF (verde) che indicherà Full Fiber e sarà quella per connessione FTTH ovvero “Fiber to the Home”. A differenza dell’altra la fibra arriverà direttamente fino al router.
  • R (rosso) che indicherà la “Fibra alla centrale”. Il collegamento in fibra sarà fino alla centrale telefonica ed il simbolo “R” si userà sia per le utenze su rete rigida che per le connessioni ADSL.
  • RF (giallo) ovvero”Fibra alla cabina” e indicherà le connessioni FTTC. La fibra in questo caso, a differenza delle altre, si fermerà all’armadio stradale che solitamente è distante trecento metri dall’immobile mentre l’ultimo tratto, cosi come la “F” sarà in rame.
  • Infine W (viola) indicherà la “Fixed wireless” ovvero la connessione senza fili ma con antenna. Solitamente tali connessioni sono utilizzate nelle aree rurali dove non arriva la fibra ed avrà una velocità di 30 Mbps.

In questo modo l’Agcom comunica che gli operatori telefonici non potranno più indicare connessioni diverse da quella che avvengono con tecnologia FTTH e gli utenti avranno a loro disposizione più elementi per capire quale tipo di tecnologia attiveranno per connettersi ad internet. Ovviamente più la tecnologia sarà avanzata più il prezzo dell’abbonamento sarà alto.

Al momento tale regolamento non è ancora operativo ma al vaglio di una consultazione pubblica.

Leggete anche: Fibra ottica e ADSL: perché si è costretti a scegliere il modem di Tim, Vodafone, Wind? Interviene l’Agcom.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Per la casa, Utenze domestiche

I commenti sono chiusi.