Coronavirus: rimborsi treni, aerei, hotel, biglietti vari e altri costi, il Codacons scende in campo

Le news di Italo Treno sul rimborso a causa del Coronavirus e l'iniziativa del Codacons.

di , pubblicato il
Le news di Italo Treno sul rimborso a causa del Coronavirus e l'iniziativa del Codacons.

Carlo Rienzi, il presidente del Codacons, ha annunciato che nella giornata di oggi sul sito ufficiale dell’Associazione a Difesa dei Consumatori, ecco il link,  verrà pubblicato un modulo mediante il quale i cittadini potranno richiedere il rimborso integrale di quanto speso per i vari biglietti, gli hotel, i treni, gli aerei nonché per gli altri costi sostenuti.

Emergenza Coronavirus

Il Codacons ha comunicato che in queste ultime ore sta ricevendo innumerevoli richieste di aiuto di persone che non possono o non vogliono più spostarsi per paura di possibili contagi. Carlo Rienzi, quindi, comunica che tutti coloro che hanno speso denaro per qualsiasi titolo anche per concorsi pubblici, per eventi sportivi o per manifestazioni interrotte per colpa del Coronavirus dovranno avere il rimborso integrale dei costi sostenuti. Stesso discorso anche per chi aveva programmato delle gite, dei viaggi nei luoghi non interessati dai provvedimenti dell’Autorità ma non se la sente più di partire a causa della situazione venutasi a creare.

Potrebbe interessarti: Coronavirus: Italo Treno e Trenitalia rimborso integrale e per i viaggi di istruzione sospesi?

Rimborso Italo Treno

Al momento si sa che Trenitalia riconoscerà il rimborso integrale a chi ha acquistato un biglietto fino a ieri 23 marzo. Italo Treno, invece, 1 ora ha annunciato che i clienti che rinunceranno al viaggio che dovrà realizzarsi entro il 1° marzo nelle zone interessate dal contagio potranno avere il rimborso. Nel dettaglio, saranno rimborsabili i biglietti acquistati fino a ieri per viaggi dal 24 febbraio al 1° marzo incluso e che le tratte rimborsabili saranno quelle da e per le zone impattate del Nord Italia.

Resteranno quindi escluse la Campania con Salerno e Napoli, il Lazio con Roma e la Toscana con Firenze.

Il rimborso ad Italo potrà essere richiesto prima dell’orario della partenza del treno mediante dei voucher utilizzabili per i nuovi acquisti di biglietti per viaggi che dovranno svolgersi entro il 31 luglio. I canali che si dovranno utilizzare per chi vorrà chiedere il rimborso saranno il numero di telefono 06.0708 o l’e-mail [email protected] all’interno della quale sarà necessario indicare il codice del biglietto. L’erogazione del voucher, poi, ci sarà entro 30 giorni. In alternativa il rimborso potrà essere chiesto sul sito di italotreno.it.

L’iniziativa del Codacons

Il Codacons, come comunica adnkronos.com, oggi pubblicherà sul suo sito ufficiale un modello mediante il quale i cittadini potranno chiedere il rimborso integrale di quanto speso per hotel, treni, aerei, biglietti vari e altre spese. Inoltre l’Associazione a difesa dei Consumatori ha chiesto anche a Bonafede, che è il Ministro della Giustizia, di sospendere i termini processuali e sostanziali per tutelare i cittadini. Ciò per ogni ordine e grado a causa del problema Coronavirus.

Leggete anche:  Truffa sul coronavirus: attenti al raggiro del finto tampone a domicilio

[email protected]

Argomenti: ,