Conto corrente BancoPosta e BancoPosta base di Poste Italiane: info, caratteristiche e sconti ISEE

Ecco info, caratteristiche e sconti ISEE per conto corrente BancoPosta e BancoPosta base di Poste Italiane.

di Alessandra Di Bartolomeo, pubblicato il
Ecco info, caratteristiche e sconti ISEE per conto corrente BancoPosta e BancoPosta base di Poste Italiane.

Il conto corrente BancoPosta di Poste Italiane è quello grazie al quale si potrà accreditare lo stipendio o anche la pensione, si potranno domiciliare le bollette ed effettuare tante altre interessanti operazioni. Ecco dunque le info e le caratteristiche principali del conto corrente BancoPosta e di quello base.

Conto BancoPosta di Poste Italiane

Il conto corrente BancoPosta di Poste Italiane è quello flessibile per tutte le esigenze. Il suo costo sarà di quattro euro al mese ma azzerabili. Grazie ad esso si riceverà la carta BancoPosta che potrà essere utilizzata anche per effettuare acquisti online con Pin personalizzabile e molti sconti per poter così risparmiare tutto l’anno. Inoltre tale conto si potrà gestire mediante una app e quindi in qualsiasi luogo. Ricordiamo che le operazioni si potranno fare anche in filiale ed anche di sabato.

Il conto BancoPosta garantirà una carta BancoPosta a tutti gli intestatari del conto corrente e l’utilizzo dei servizi internet e mobile banking. La carta si potrà utilizzare per effettuare acquisti online sui siti convenzionati MasterCard in tutto il Mondo. Inoltre si potrà chiedere di utilizzare un Pin personalizzato. Il canone mensile, infine, per i conti aperti dall’8 maggio 2017 al 30 giugno 2018 potrà essere azzerato se si farà 1 accredito al mese a scelta tra: accredito pensione o stipendio, bonifico in entrata di almeno 700 euro, postagiro per le ditte individuali o liberi professionisti.

BancoPosta base di Poste Italiane

Il conto corrente base BancoPosta di Poste Italiane avrà un canone annuo di 30 euro per l’opzione standard. Con esso si potranno effettuare operazioni di base di incasso e pagamento e si potrà scegliere la versione per pensionati gratuita o standard. Grazie ad esso si riceverà una carta Postamat e si potranno svolgere tutta una serie di operazioni.

Ricordiamo che tale versione è quella che prevede un costo annuo di 30 euro. Coloro che hanno un reddito ISEE inferiore ai ottomila euro, invece, non pagheranno alcun canone e l’imposta di bollo non sarà applicata. La versione per pensionati consterà di due opzioni ovvero quella a 24 euro e quella gratuita ma che avrà molte limitazioni nell’operatività. Leggete anche: Conto corrente cointestato a firma disgiunta e congiunta: info offerte febbraio 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Conti e carte, Conto corrente