Conto corrente arancio: nuovi massimali prelievi, servizi non più disponibili

Ecco i nuovi massimali riguardanti i prelievi del conto corrente arancio della Ing.

di , pubblicato il
Ecco i nuovi massimali riguardanti i prelievi del conto corrente arancio della Ing.

Ing , la Banca del Conto Corrente Arancio, ancora non può acquisire nuovi clienti ma per quelli che lo sono già ha comunicato i nuovi massimali personali riguardanti i prelievi  di contante da conto corrente mediante casse automatiche, carta prepagata e di debito.

Ecco le informazioni in merito.

Prelievi e versamenti conto corrente arancio

La Ing ha aggiornato i massimali personali per quanto concerne i prelievi. Si evince che il prelievo in contanti presso le filiali sarà di massimo 3.000 euro al giorno e di massimo 6.000 euro al mese . Per quanto riguarda, invece, il prelievo con la carta prepagata Mastercard il limite massimo giornaliero sarà di 500 euro.

La Ing comunica che i massimali sono personali per cui si riferiscono ai prelievi di contante effettuati da ogni singola persona sui conti ad essa intestati o cointestati mediante casse automatiche delle filiali Ing e quelli effettuati tramite le carte di debito e prepagate. I massimali per i singoli prodotti restano invece invariati.

La Ing, poi, comunica che alcuni servizi non saranno più disponibili. Parliamo del bollettino freccia presso gli sportelli di altre Banche ed il prelievo contante con bonifico domiciliato presso Poste Italiane.

Le principali condizioni economiche di conto corrente arancio

Le spese per l’apertura del conto corrente arancio ed il canone per la tenuta del conto saranno pari a zero mentre il numero di operazioni incluse nel canone annuo saranno illimitate. Le spese annue per conteggio degli interessi e delle competenze saranno pari a zero così come i servizi di pagamento nonché il canone annuo della carta di debito. Il canone annuo della carta di credito sarà invece di 6 euro, esso sarà addebitato ogni mese al costo di 50 centesimi e non si pagherà qualora nell’arco del mese contabile sarà effettuata una spesa di almeno 500 euro.

Si pagheranno invece 5 euro per la produzione e per l’invio dell’estratto conto via posta prioritaria ma soltanto se esso sarà richiesto. Si pagheranno poi 5 euro (sempre su richiesta) per la produzione e l’invio della duplicazione informativa mensile o della documentazione delle singole operazioni.

Ciò sempre mediante posta prioritaria.

Infine, il prelievo di contanti presso lo sportello automatico con la carta di debito sia in Europa che in Italia costerà 50 centesimi se l’importo sarà uguale o al di sotto dei 50 euro. Altri gestori o proprietari di Atm potrebbero applicare delle diverse commissioni ma lo comunicheranno durante il prelievo. Il prelievo di importi superiori con carta di debito, invece, sarà pari a zero. Anche in questo caso gestori e proprietari di Atm potrebbero comunicare diverse commissioni ma durante il prelievo. Infine il prelievo con carta di credito presso lo sportello automatico in Italia e all’estero sarà del 4% con minimo di 3 euro per operazione.

Leggete anche: Risparmiare sul conto corrente: ecco alcune semplici mosse.

Argomenti: ,