Compagnie aeree ed aeroporti più affidabili, il report di ItaliaRimborso

ItaliaRimborso la claim company che si occupa di rimborsi e disservizi nel settore aereo ha stilato un report grazie ai dati raccolti lo scorso anno sui disservizi avuti dai passeggeri con le compagnie aeree.

di , pubblicato il
ItaliaRimborso la claim company che si occupa di rimborsi e disservizi nel settore aereo ha stilato un report grazie ai dati raccolti lo scorso anno  sui disservizi avuti dai passeggeri con le compagnie aeree.

ItaliaRimborso che è una claim company che si occupa di rimborsi e disservizi nel settore aereo ha raccolto i dati 2019 presenti nel suo database relativi ad oltre 10 mila segnalazioni da parte dei passeggeri realizzando un report. Quest’ultimo riguarda i maggiori disservizi verificatosi lo scorso 2019 e dei quali ItaliaRimborso ha avuto notizia direttamente dai passeggeri.

Il report di ItaliaRimborso per quanto concerne le compagnia straniere

Il report di ItaliaRimborso, come detto, è stato realizzato grazie ai dati raccolti lo scorso anno  sui disservizi avuti dai passeggeri per quanto concerne il volo cancellato, il problema con il bagaglio (danneggiato, smarrito o avuto con ritardo), il ritardo dell’aereo ed il negato imbarco per overbooking. Dai dati raccolti emergono anche le compagnie aeree che hanno provocato disagi e gli aeroporti nei quali essi sono avvenuti.

ItaliaRimborso in merito al report ha comunicato due cose: la prima è che i dati sul traffico aereo delle compagnie riguardano il 2018 perché l’Enac non ha ancora fornito i dati relativi al 2019 mentre l’altra è che non sono presenti dati relativi ad Alitalia. Questo perché la compagnia aerea  non ha accettato le richieste di rimborso volo da parte dei passeggeri anche perché l’azienda si trova in amministrazione straordinaria.

Disservizi compagnie aeree

Dall’analisi delle prime 10 compagnie aeree con un numero maggiore di passeggeri trasporti nel 2018 (Alitalia era la seconda ma non compare nel report), ItaliaRimborso comunica che i disservizi più numerosi segnalati dai passeggeri hanno avuto come protagonista la compagnia aerea Ryanair. Ciò è dovuto sopratutto al fatto che essa primeggia per il numero dei passeggeri trasportati in Italia: basti pesare che secondo i dati dell’Enac nel 2018 sono stati addirittura 37.882.633.

Su 241 voli ritenuti lavorabili dallo staff ovvero non cagionati da circostanze eccezionali il “volo in ritardo” è stato il disservizio più frequente segnalato dall’88,8% (214 segnalazioni) mentre quello cancellato è stato segnalato dal 7,5% (18 segnalazioni). Non è stato poi registrato alcun imbarco negato per overbooking mentre i disagi legati ai bagagli sono risultati minimi. Sempre secondo ItaliaRimborso, poi, la Ryanair risulta essere tra le migliori compagnie aeree in termini di affidabilità.

EasyJet e Vueling

EasyJet con 18.484.435 passeggeri trasportati nel 2018 (terza secondo i dati Enac) ha un primato secondo le rilevazioni di ItaliaRimborso. Su 123 voli ritenuti lavorabili dallo staff non è mai stato smarrito o danneggiato un bagaglio e si è registrato soltanto 1 caso di overbooking ed 1 di bagaglio consegnato con ritardo. I ritardi degli aerei sono stati 76 e quindi il 61,7% mentre le cancellazioni 45 e quindi il 36,5%.

La Vueling Airlines con 6.245.931 passeggeri trasportati nel 2018 (su 74 voli ritenuti lavorabili dallo staff) non ha prodotto nessun disservizio per i bagagli danneggiati o smarriti mentre vi sono stati voli in ritardo (49,3%) e voli cancellati (40%). Si sono poi registrati 3 casi di overbooking ed altrettanti di bagagli consegnati con ritardo. Quindi maggiori rispetto alle altre due compagnie che hanno avuto però più disservizi.

Lufthansa, British, WizzAir

La Lufthansa secondo i dati diffusi dall’Enac è la quinta compagnia per numero di passeggeri nel 2018 con 4.909.295. I dati in possesso di ItaliaRimborso sono pochi (solo 43) ma da essi emergono maggiori cancellazioni (62,7%) rispetto ai ritardi (25,6%). C’è poi la totale assenza di problemi legati ai bagagli e 1 solo overbooking. Dato che alla cancellazione segue una riprotezione sul primo volo disponibile la Lufthansa risulta essere uno tra i vettori più affidabili.

C’è poi la British Airways con 3.644.642 passeggeri che risulta essere la più puntuale e precisa con soli 14 disservizi sui voli con totale assenza problemi ai bagagli e overbooking.

Nella classifica stilata dall’Enac c’è poi la Wizzair con 4.748.674 passeggeri trasportati nel 2018. I voli lavorabili da ItaliaRimborso sono stati 26 dai quali è emersa una prevalenza di voli in ritardo (80,8%) mentre quelli cancellati il 19,2%. Non è stato invece riscontrato alcun problema di bagaglio o overbooking. Secondo ItaliaRimborso la Wizzair risulta essere la seconda compagnia aerea in termini di affidabilità.

Volotea, AirFrance e Eurowings

Volotea con 3.130.883 passeggeri (su 38 voli ritenuti lavorabili dallo staff) ha fatto registrare 5 di 6 disservizi dei quali si è occupata ItaliaRimborso. Tra questi il dato più interessante riguarda il negato imbarco per overbooking che si è riscontrato ben 5 volte. La prevalenza dei ritardi aerei, invece, si è avuta a Palermo e a Catania mentre le cancellazioni sono state inferiori rispetto agli altri vettori (5,3%).

Al nono posto della classifica dell’Enac c’è l’AirFrance con 2.889.197 passeggeri trasporti nel 2018 e su 24 voli lavorabili è emerso che il vettore francese di distingue per le cancellazioni (7,8%) che sono inferiori ai ritardi aerei (12,5%).

Chiude la classifica dei vettori con maggior traffico aereo del 218 la Eurowings con 2.651.451 passeggeri con tutti e sei i disservizi per un totale di 53 voli. Sono emerse più cancellazioni (56,6%) sui ritardi (28,3%). Dei numeri quindi superiori rispetto agli altri vettori analizzati.

Leggete anche: Ritardi o voli cancellati Ryanair: info rimborso e compensazione pecuniaria

[email protected]

Argomenti: ,