Come richiedere un mutuo: ecco tutti i passaggi, la guida di WeBank

Ecco la guida di WeBank su come richiedere un mutuo: i vari passaggi.

di , pubblicato il
Ecco la guida di WeBank su come richiedere un mutuo: i vari passaggi.

In molti si chiedono quali sono le operazioni da effettuare per richiedere un mutuo sia esso per la prima casa, per la ristrutturazione o per altro. Ecco allora i passaggi comunicati dalla WeBank che si dovranno compiere nella prima fase d’istruttoria del mutuo nonché cosa fare a seguito di un positivo parere di fattibilità.

Il primo step per richiedere un mutuo

Spesso è necessario inviare una richiesta di mutuo per avere dalla Banca un primo parere di fattibilità sul prestito richiesto come comunica WeBank. La domanda di mutuo si presenta sotto forma di questionario in cui si dovranno inserire tutta una serie di dati. Innanzitutto quelli anagrafici, la residenza ma anche le informazioni riguardanti la proprio abitazione. Qualora si abbia una casa in affitto lo si dovrà indicare come si dovrà indicare se si vive presso terze persone. Sarà poi necessario descrivere l’unità immobiliare con le sue eventuali pertinenze nonché specificare il valore dell’immobile.

Inoltre si dovrà descrivere come è composto il proprio nucleo familiare e quante persone si hanno a carico nonché il reddito dei singoli richiedenti e degli eventuali garanti. Sarà poi necessario comunicare quale è l’occupazione attuale ovvero se si è un lavoratore autonomo o dipendente e infine si dovrà firmare una dichiarazione di non avere debiti o di averne. In quest’ultimo caso, poi, si dovrà specificare chi sono i creditori e l’importo del debito.

Cosa fare dopo il parere di fattibilità

Il parere di fattibilità è la conclusione della prima fase dell’istruttoria del mutuo. Essa, nel dettaglio, è una valutazione preventiva grazie ala quale la Banca esamina i requisiti minimi del richiedente per accedere al credito. Qualora il parere sarà positivo la documentazione che dovrà presentare un lavoratore dipendente sarà la seguente: la copia degli ultimi due cedolini dello stipendio nonché la copia dei modelli Cud. In alternativa a questi ultimi si potrà anche presentare una copia dei modelli 730 o l’unico. I lavoratori autonomi, invece, dovranno presentare l’estratto della Camera di Commercio, la copia del Modello Unico e qualora si fosse professionisti anche l’iscrizione all’Albo al quale si appartiene.

Gli altri documenti per richiesta mutuo

La WeBank comunica che potrebbero essere richiesti altri documenti come il certificato di stato civile nonché quello di nascita. Quando la Banca avrà acquisito tutta la documentazione, poi, eseguirà nuovi accertamenti . A seguito di un giudizio positivo, infine, la Banca comunicherà ciò immediatamente al cliente e fisserà la data della stipula dell’atto pubblico di finanziamento. Per quanto concerne la richiesta di mutuo a WeBank, essa potrà essere fatta anche in modalità online e quindi direttamente dal sito ufficiale. Si dovrà solo calcolare la rata, il tasso ed inserire i dati per poi essere ricontattato da un consulente.

Leggete anche: Prestiti a confronto numeri e tendenze degli ultimi dieci anni, un’analisi sulle mutazioni.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.