Buoni postali fruttiferi di Poste Italiane: i rendimenti migliori di giugno 2020 per medi e lunghi investimenti

Bfp: ecco il rendimento di giugno dei titoli per medi e lunghi investimenti.

di , pubblicato il
Bfp: ecco il rendimento di giugno dei titoli per medi e lunghi investimenti.

I buoni fruttiferi postali sono un prodotto di investimento (per lunghi o medi periodi) emesso dalla Cassa Depositi e Prestiti e garantito dallo Stato. Tali titoli, poi, sono collocati sul mercato da Poste Italiane mediante gli oltre dodicimila sportelli dislocati da Nord a Sud.

Detto ciò, ecco i migliori rendimenti di giugno 2020 per chi vorrà investire i propri risparmi in bfp in medi e lunghi periodi nonché le principali caratteristiche di tali titoli.

I buoni ordinari: durata, rendimenti e caratteristiche

I buoni fruttiferi postali ordinari saranno il prodotto ideale per chi vorrà investire in lunghi periodi (20 anni massimo) senza rinunciare al rimborso del titolo in ogni momento. Si ricorda, però, che gli interessi saranno riconosciuti soltanto dopo 1 anno dalla sottoscrizione di essi ed in seguito dopo ogni bimestre.

Tale tipologia di buono potrà essere sottoscritto sia in forma cartacea che dematerializzata presso un ufficio postale, online o tramite app. Inoltre sarà sottoscrivibile a partire da 50 euro e multipli di tale cifra.

Il rendimento effettivo annuo loro alla fine di ciascun periodo di possesso sarà il seguente (secondo le condizioni in vigore dall’8 maggio 2020):

  • dopo 1 anno dello 0,05%,
  • dopo 2 anni dello 0,05%,
  • dopo 3 anni dello 0,05%,
  • 4 anni dello 0,05%,
  • 5 anni dello 0,31%,
  • 6 anni dello 0,50%,
  • 7 anni dello 0,64%,
  • 8 anni dello 0,75%,
  • 9 anni dello 0,83%,
  • 10 anni dello 0,90%,
  • 11 anni dello 0,95%,
  • 12 anni dell’1,00%,
  • 13 anni dell’1,04%,
  • 14 anni dell’1,07%,
  • 15 anni dell’1,10%,
  • 16 anni dell’1,12%,
  • 17 anni dell’1,16%,
  • 18 anni dell’1,19%,
  • 19 anni dell’1,22% e
  • al termine del 20°anno dell’1,25%.

Bfp 4×4 e 3×4

Per chi desidera investire il proprio capitale in lunghi periodi sicuramente il buono fruttifero postale che si dovrà tenere a mente sarà il 4×4 in quanto è quello che darà rendimenti superiori rispetto agli altri. Tale tipologia di buoni potrà essere sottoscritta online oppure direttamente all’ufficio postale.

L’investimento durerà fino a16 anni e si potrà contare su rendimenti fissi e crescenti. Il rimborso ci potrà essere anche dopo 4, 8 e 12 anni con incluso il riconoscimento degli interessi maturati. Per quanto concerne le condizioni in vigore dall’8 maggio, comunichiamo che il rendimento effettivo annuo lordo sarà:

  • dello 0,40% al termine del 4° anno,
  • dello 0,75% al termine dell’8° anno,
  • dell’1,25% al termine del 12° anno ed infine
  • dell’1,75% alla fine del 16° anno.

Ci saranno poi a seguire i buoni 3×4 per chi vorrà investire fino a 12 anni contando su rendimenti fissi crescenti. La flessibilità di rimborso ci sarà anche dopo il 3°, il 6° ed il 9° anno con il riconoscimento degli interessi maturati. Tale tipologia di buoni potrà essere sottoscritta online oppure direttamente all’ufficio postale. . Per quanto concerne le condizioni in vigore dall’8 maggio, comunichiamo che il rendimento effettivo annuo lordo sarà:

  • dello 0,35% al termine del 3° anno,
  • dello 0,50% al termine del 6° anno,
  • dell’1% al termine del 9° anno ed infine
  • dell’1,50% alla fine del 12° anno.

Tutte e tre le tipologie di buono, poi, diventeranno infruttifere il giorno seguente alla scadenza mentre dopo 10 anni si prescriveranno.

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti: Buoni postali: i tassi più favorevoli di giugno 2020 per brevi investimenti

[email protected]

Argomenti: ,