Buoni fruttiferi postali prescritti: il 30 settembre è l’ultima data utile

Ecco perché il 30 settembre 2021 è l'ultima data utile per i buoni fruttiferi postali prescritti. Ma cos'è con precisione la prescrizione?

di , pubblicato il
buoni fruttiferi postali

Domani sarà l’ultimo termine utile per riscuotere i buoni fruttiferi postali prescritti nel periodo di emergenza coronavirus. Questo è quanto comunica Poste Italiane in un avviso diramato sulla sua pagina ufficiale. Ovviamente l’avviso non riguarda tutti i buoni ma solo quelli cartacei. Ecco maggiori dettagli in merito.

La data del 30 settembre è importante per i buoni fruttiferi postali

Il 30 settembre 2021 sarà l’ultima data utile per riscuotere i buoni fruttiferi postali con data di prescrizione tra il 1° febbraio 2020 ed il 31 luglio 2021. Oltre questa data, quindi, non sarà più possibile né ricevere il capitale investito e nemmeno gli interessi. Questo è quanto comunica il Ministero dell’Economia e delle Finanza che ricorda inoltre qualcos’altro. La prescrizione decorrerà dalla data di scadenza o di rimborsabilità e non dal giorno in cui il titolo verrà ritrovato. Ovviamente per poter calcolare con precisione la data di prescrizione si dovrà conoscere la data di scadenza del buono.

Ricordiamo inoltre che soltanto i buoni fruttiferi postali cartacei potranno scadere, non i dematerializzati che convengono quindi di più. Il motivo è che essi sono rappresentati da una scrittura contabile effettuata sul conto di regolamento. Quest’ultimo potrà essere il libretto di risparmio postale o il conto corrente BancoPosta. Tali buoni dovranno però avere la stessa intestazione del relativo conto di regolamento in quanto alla scadenza o alla richiesta del rimborso, la cifra maturata fino al quel momento verrà erogata su di esso. Questo significa che il conto non potrà essere estinto qualora vi siano bfp in essere. Anche per i buoni dematerializzati come per i cartacei, il rimborso potrà avvenire con anticipo. Sia per la cifra totale che per quella parziale purché si rispetti il taglio minimo ed i multipli.


Poste Italiane comunica inoltre che per qualsiasi altra informazione ci si potrà recare presso uno degli uffici postali nazionali o consultare la pagina ufficiale Poste.it. Infine si potrà chiamare, sempre per avere informazioni, il numero gratuito 800.00.33.22.

Leggi anche:  I due migliori buoni fruttiferi di fine settembre 2021, quelli con rendimenti più alti
[email protected]

Argomenti: ,